My title page contents

Technics SU-G30

Recensione

Test

SU-G30_cuffie_test SU-G30_speaker_test_1 SU-G30_speaker_test_2

Le misure sono un punto fisso nelle mie recensioni, non tanto perché esse dicano tutto, ma perché esse ci mostrano sotto forma visiva ciò che è stato scritto in precedenza quando ho parlato dell’ascolto.

Per effettuare le misure ho usato sia gli Audio Nirvana 15 Ferrite Classic in mio possesso, sia le Klipsch RP-280F che avevo in prova negli stessi giorni in cui avevo in prova il SU-G30, così da poter osservare il comportamento del LAPC con entrambi i diffusori.

In ambedue i casi la risposta in frequenza dei diffusori si è linearizzata inserendo il circuito LAPC, le modifiche non sono particolarmente evidenti si tratta infatti di differenze di massimo 3db. Parimenti la risposta all’impulso subisce alcuni minimi miglioramenti. Anche il THD ottiene miglioramenti, ma questi sono più incisivi con le Klipsch rispetto alle Audio Nirvana, probabilmente per via della presenza del filtro ; purtroppo posso solo fare un’ipotesi non avendo decine di diffusori per fare queste prove.

La risposta di fase acustica subisce variazioni anche significative al microfono da test, ovviamente non essendoci nette differenze non è possibile affermare che il LAPC faccia dei miglioramenti nella fase acustica, semplicemente la modifica.

Questi grafici descrivono: linearità di amplificazione anche agli estremi, velocità nella risposta impulsiva bassa distorsione

Infine il SU-G30 è un apparecchio elettroacustico, siccome il suono che fa è un qualcosa di elettronico e non acustico, mi sembra corretto proporre queste poche e semplici letture elettriche, tuttavia fondamentali per saggiare l’effettiva bontà di un amplificatore: come corrente continua residua troviamo circa 40µW; come Voltaggio in uscita si hanno massimo 33.84V, mentre come corrente in uscita si ottengono circa 8 A; oltre l’amplificatore entra in protezione. Questi da punto di vista puramente tecnico e teorico sono degli ottimi parametri, anche se non sarebbero stati sgraditi un paio di Ampere in più.

Lato cuffie i grafici mostrano una linearità di risposta in frequenza e di fase assai importanti; il THD rimane sempre assai basso, e la risposta all’impulso assai veloce. I dati elettrici sono: circa 3.5V e 480mA. Il che suggerisce come l’amplificatore per cuffie agisca meglio con cuffie semplici da pilotare solitamente incluse in un prezzo massimo di 250€.

Interessanti infine sono i grafici che analizzano le equalizzazioni possibili su tre bande acustiche: bass che agisce come filtro passa-basso a 100Hz, mid che agisce come filtro passabanda a 1kHz; treb che agisce come passa-alto a 9kHz. Permettendone l’equalizzazione di +-10db si possono ottenere varie curve che con alcuni diffusori possono essere utili.

0 votes