My title page contents

Thorens TD203

Recensione

Conclusioni

td203testina

Essenzialmente le critiche per il costo, non coinvolgono minimamente l’ascolto, e rimangono completamente arginate in quella che è la costruzione, volendo si può comprare un coperchio per la polvere, più che altro perché è più comoda toglierla dal coperchio che dal giradischi, ma bisogna aggiungere ancora 70 euro circa, per non considerare il costo dell’amplificatore Phono, assolutamente necessario se non si è in possesso di un amplificatore dotato di ingresso Phono, che aggiunge il un costo di 150 euro circa, considerando il livello del giradischi. Il che porta il TD 203 in una posizione che se risulta interessante per il prezzo, dato che con 920 euro (street price minore) ci si porta a casa un ottimo giradischi per iniziare, ma al contempo risulta scomoda, perché ,valutando gli street price, per portarsi a casa un TD206 bastano 310 euro in più, che fermano solo chi non ha un budget oscillante.

Tuttavia parlando di fattori pratici c’è da evidenziare due cose a mio avviso importanti.

La prima riguarda la testina fonorivelatrice: Thorens tra i grandi marchi dei giradischi è l’unica a montare una testina, può sembrare inutile a chi ha già un passato col giradischi ed ha magari qualche testina, ma chi deve iniziare sicuramente non ha nemmeno la capacità di poter scegliere una testina fonorivelatrice, un ottimo asso nella manica perché Thorens ha già calcolato tutto, basta seguire le istruzioni e si ha un prodotta già ben suonante.

La seconda riguarda il braccio, semplice ma ottimamente costruito e di buon livello per il costo a cui il tutto è proposto, insomma un braccio che fa la differenza.

0 votes