Home / Games / Battlefield Hardline: Un gustoso Spin-Off

Battlefield Hardline: Un gustoso Spin-Off

BATTLEFIELD HARDLINE

Configurazione di prova (1440p):
– i7 4930k @4.5Ghz
– R9 290 TRI-X 1000/1300
– Ram 8Gbx2 1600Mhz

Come sempre, partiamo spiegandovi come si comporta il gioco su PC, e questa volta saremo brevi.
Con la configurazione di prova il gioco tiene tranquillamente i 60+ fps a Ultra con tutti i filtri e MSAAx2, girando sempre fluido, avoiddando microstuttering e lag, e in buona misura anche il tearing. In sostanza, il gioco è ottimizzato alla perfezione per ogni piattaforma, e potrete godervelo a dettagli Alti già partendo da una R9 270x/GTX 760.

battlefield_hardline_14218777855538
Graficamente il titolo si presenta sempre con il solito splendore del motore di Dice: il Frostbite. Niente di diverso a livello visivo dal precedente BF4, se non per l’aggiunta di luci dinamiche migliorate e effetti particellari più profondi e strutturati. Siamo rimasti più che altro colpiti dall’immersività del titolo, resa grazie agl’effetti teorici che gli occhi subiscono sotto i lacrimogeni e altre chicche del genere. Davvero particolari anche le aggiunte di sintomi da soffocamento e da svenimento mentre si viene colpiti da armi esplosive tipicamente di ordine militare.

BattlefieldHardlineCarStunt
Il gameplay non è altro che quello di BF4 ripresentato alla “guardia e ladri”, aggiungendo nuove INTERESSANTISSIME modalità, come per esempio “Heist”, che è fenesia e tattica allo stesso tempo, un mix delizioso, quasi come la Nutella! Sono state riproposte poi le classiche modalità “Conquest” e “Team Death Match”, immancabili.
Anche l’HUD si presenta identico a quello riscontrato in BF4, e le configurazioni dei pulsanti e dei Menu idem.

battlefield-hardline-img (1)
In conclusione lo giudichiamo uno Spin-Off molto ben riuscito, con caratteristiche Arcade e una forte componente tattica, se si gioca con cervello. Il titolo sa far divertire e garantisce un’immersione totale nelle fasi d’azione, con una cura maniacale per i dettagli (come al solito per questa serie) che contribuisce a farci sentire veramente parte di una rappresaglia criminale.
Il gioco si presenta bene, introduce nuove modalità e migliora tutto quello che avevamo già visto in BF4, in sostanza sembra più un espansione del precedente capitolo Dice che un gioco a sé. I fan non possono lasciarselo scappare: è una ventata d’aria fresca alla serie, per gl’altri, invece, dedicatevi ad altro, magari riprendendo, se già non lo avete fatto, BF4.

Check Also

Prova

Per la prima volta in redazione ci troviamo a recensire una scheda madre chipset X370 …