Home / Games / Cat quest – Recensione

Cat quest – Recensione

Storia

Genere: Azione, Avventura, Indie, GDR

Sviluppatore: The Gentlebros

Editore: PQube Limited

Data di rilascio: 8 ago 2017

Piattaforme: Steam, App store, Google play

In the Cat Quest impersoneremo un “gatteroe” alla ricerca della propria sorella rapita da uno stregone malvagio, una trama poco originale a prima vista, ma data l’impronta “parodica” del titolo, calza a pennello. Durante le nostre avventure saremo accompagnati da un angelo custode che ci aiuterà a progredire durante la nostra avventura. Un’avventura che sarà riempita soprattutto dalle innumerevoli quest secondarie, che oltre ad aggiungere dettagli ed informazioni su alcuni personaggi secondari riescono vivacizzare un quest principale altrimenti poco ispirata e dotata di finale troppo aperto e deludente. Le quest secondarie risulteranno molto varie e ci porteranno dal risolvere i problemi di un cespuglio parlante smemorato a quelli di una cuoca assuefatta dal tonno.

MIAO!

Il mondo creato dai ragazzi di The Gentlebros risulterà essere molto familiare in quanto prende ispirazione a piene mani da titoli come final fantasy e zelda, ciò che lo distingue, e rende unico, sono: i caratteri parodici, basti pensare che in una missione secondaria dovremo recuperare delle casse contenenti serie tv come “House of Parchments” e “The Pouncing Dead”, lo storpiamento della lingua, “gatteroe” e un’aura di “pucciosità” che pervade il titolo.
Un comparto narrativo di buon livello certo, ma che, complice anche l’inesperienza dei produttori, non eccelle causa una quest principale poco influente.

Check Also

Prova

Per la prima volta in redazione ci troviamo a recensire una scheda madre chipset X370 …