Home / News / Audi e NVIDIA rivoluzionano il Visual Computing in auto

Audi e NVIDIA rivoluzionano il Visual Computing in auto

Nuovi sistemi di infotainment, Smart Display e pannelli strumenti digitali, equipaggiati con processori NVIDIA Tegra Mobile, entrano nella gamma Audi

LAS VEGAS—CES—7 Gennaio 2014—NVIDIA annuncia che tre nuovi sistemi in-vehicle equipaggiati con NVIDIA® Tegra® Visual Computing Module (VCM) saranno introdotti a breve sui veicoli Audi.

Queste tre innovative soluzioni, lanciate dalla casa automobilistica tedesca in occasione dell’International Consumer Electronics Show 2014, sono:

– un sistema connesso per l’infotainment in grado di garantire il doppio delle performance del suo predecessore;

– il primo tablet per l’automotive al mondo a essere completamente integrato nel sistema infotainment dell’auto;

– un pannello strumenti digitale ad alta risoluzione con un display in grado di offrire una grafica 3D senza precedenti.

“Audi è leader nello sviluppo di elettronica per l’auto all’avanguardia.”, ha commentato Taner Ozcelik, Vice President and General Manager of Automotive di NVIDIA. “Conquiste come il primo sistema per la navigazione basato su Google Earth e il primo tablet in versione automotive dimostrano come la strategia di Audi stia velocemente tracciando la strada per lo sviluppo delle soluzioni di consumer electronics in auto.”

I VCM Tegra su cui sono basati questi sistemi sono soluzioni altamente flessibili, che integrano un processore NVIDIA Tegra mobile in versione automotive con core CPU NVIDIA 4-Plus-1™, una GPU multi-core e processori dedicati per audio, video e immagini.Il VCM Tegra consente alle case automobilistiche di portare i processori più attuali all’interno dell’elettronica delle auto, assicurando una veloce evoluzione dei sistemi in-veichle quando si rende disponibile nuovo hardware.  Questa modularità colma sensibilmente il divario che è sempre esistito tra la consumer electronics e il lento sviluppo dei sistemi in-vehicle.

L’infotainment di prossima generazione

La piattaforma di prossima generazione di Audi si basa sulla piattaforma modulare di infotainment, presentata nel 2012 e chiamata MIB, e sarà disponibile sui nuovi modelli che saranno presentati il prossimo anno.Il pluripremiato sistema Audi Connect si caratterizza per un livello di integrazione con l’auto senza precedenti. Vengono introdotti Google Earth e la navigazione con Google Street View, nonché informazioni real-time sul traffico e sui parcheggi, il tutto accessibile tramite riconoscimento vocale e della scrittura. Il nuovo sistema, gestito da Tegra 3, arriverà a raddoppiare le performance del suo predecessore.

Un tablet in versione automotive

Audi ha anche lanciato una nuova categoria di dispositivi mobile, denominata Smart Display. Questo computer multimediale equipaggiato con processore Tegra 4 è stato progettato per essere utilizzato dai sedili posteriori e si integra con il sistema audio-video dell’auto. E’ stato poi appositamente “rinforzato” per essere in grado di operare in un ampio range di condizioni operative, che va dai -40 gradi Celsius agli 80 gradi Celsius e per fronteggiare gli urti e le vibrazioni.Il tablet “dockable” dispone di un display da 10,2 pollici e l’ultima versione del sistema operativo Android, con pieno accesso a Google Play e Android App Store per poter scaricare centinaia di migliaia di e-book, musica, giochi e film, che possono poi essere messi a disposizione dei passeggeri dell’auto.

“Audi e ingegneri NVIDIA lavorano a stretto contatto per sviluppare soluzioni hardware e software che possano davvero stupire i clienti.”, ha dichiarato Mathias Halliger, Chief Architect, Infotainment Systems di Audi. “Grazie alla flessibile piattaforma VCM, siamo in grado di portare velocemente sul mercato una nuova generazione di sistemi per l’infotainment basati su Tegra, così come un computer portatile integrato, restando così al ritmo della consumer electronics.”

Un “pannello strumenti” del futuro

Oltre a ciò, Audi ha svelato un nuovo pannello strumenti digitale, equipaggiato con Tegra 3. Questo “cruscotto virtuale”, che comparirà per la prima volta nel 2015 sull’Audi TT sports coupe, presenta informazioni chiare e precise per il guidatore su un display da 12,3 pollici ad alta definizione.Il pannello virtuale dispone di uno strumento digitale con una chiara animazione, dettagliate mappe in 3D e un elegante display informativo. Il guidatore avrà, inoltre, la possibilità di configurare i controlli del pannello in base alle proprie preferenze.

“Il cruscotto del futuro dovrà assicurare un’esperienza positiva e piacevole, minimizzando le distrazioni.”, ha detto Robert Kolar, Leader of Instrument Cluster Systems di Audi. “NVIDIA ci sta permettendo di raggiungere questo obiettivo facilmente.”

La tecnologia NVIDIA guida l’innovazione nel settore dell’automotive

La potenza del processore NVIDIA Tegra K1 per applicazioni automotive è in mostra allo stand N. 30207 di NVIDIA presso il South Hall del LVCC in occasione dell’International Consumer Electronics Show, che si tiene a Las Vegas in questi giorni.

Attualmente sono più di 4,5 milioni le auto equipaggiate con processori NVIDIA, tra cui recenti modelli di Audi, BMW, Tesla Motors e Volkswagen. Maggiori informazioni sono disponibili qui:http://www.nvidia.it/object/tegra-automotive-it.html.

Per essere aggiornati sulle novità NVIDIA:

 

Check Also

Nuovi In WIn 101 e 101C.

In Win Presenta i modelli Chassis ATX per PC, 101 e 101C Il 101C include …