Home / News / Il meglio di Samsung all’IFA 2014: Galaxy Note 4, Note Edge, Galaxy Alpha

Il meglio di Samsung all’IFA 2014: Galaxy Note 4, Note Edge, Galaxy Alpha

Samsung-la-IFA-Berlin-2011-2

 

Novità in casa Samsung all’IFA con una serie di nuovi modelli da presentare.

Uno è tra i dispositivi più interessanti presenti alla fiera, un’altro è tra i più originali e infine troviamo una certezza. Stiamo parlando rispettivamente del Samsung Galaxy Alpha, Note Edge e Note 4 presenti all’IFA per stupire e accattivare gli utenti di tutto il mondo. Andiamo a scoprire insieme se questi dispositivi riusciranno a fare la fortuna della casa coreana o verranno criticati ancor prima di essere in commercio.

galaxy-alpha-official-2

Partiamo dal Galaxy Alpha dicendo che il dispositivo nasce per sorprendervi abbandonando il solito stile plasticoso e padellone che caratterizza la maggior parte dei dispositivi sul mercato. iL metallo utilizzato per rivestire le cornici laterali da un tocco di eleganza e solidità al dispositivo, è spesso soltanto 6.7 millimetri e ha un peso di 115 grammi. Il display è un Super AMOLED da 4,7 pollici HD con risoluzione 1280 x 720 pixel, presente lo scanner biometrico posto all’interno del tasto home come sul Galaxy S5 e S5 Mini. Il processore è un Exynos 5 octa-core composto da 4 core a 1,8 GHz e 4 a 1,3 GHz, coadiuvato da 2 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna non espandibile. La fotocamera posteriore è da 12 megapixel mentre quella frontale è da 2.1 megapixel. A bordo troviamo ovviamente Android in versione 4.4.4 KitKat. Per quanto riguarda la batteria tocchiamo un tasto dolente, abbiamo un modulo da 1860 mAh, molto probabilmente l’autonomia sarà al di sotto della media salvo ottimizzazioni software.

Il prodotto è sicuramente bello e accattivante, specialmente per lo spessore ed il peso che danno la sensazione di non avere uno smartphone in mano. Per quanto riguarda la disponibilità e l’arrivo reale sul mercato, anche se le voci di corridoio parlano di un imminente arrivo nel mese di Settembre ad un prezzo di circa 599€ in 5 diverse colorazioni: nero, bianco, oro, argento e turchese.

samsung_galaxy_note_edge-3

 

Passiamo al Galaxy Note Edge che si presenta come una versione innovativa del phablet sud coreano caratterizzata da un display curvo su due lati. Le specifiche tecniche sono la copia esatta del Galaxy Note 4, Galaxy Note Edge presenta un display da 5.6” con risoluzione Quad HD 1440×2560, a cui si aggiungono 160 pixel addizionali per la parte laterale. Le dimensioni sono di 151.3×82.4×8.3mm per 184 grammi, la batteria è stata leggermente ridimensionata a 3000mAh, mentre la porta USB è nella versione 2.0.

Il device permette di consultare le notifiche dal lato del display senza dover necessariamente consultare l’intero schermo, risparmiando batteria. Quando il terminale è spento, il lato curvo mostra le informazioni Quick Glance, mentre a display acceso è possibile consultare l’ora ed altre funzioni, righello incluso. Tutte le singole app possono essere visionate dal lato curvo, incluse le app di controllo della camera. Samsung rilascerà a breve le API per consentire agli sviluppatori di realizzare app dedicate. Presenti inoltre il supporto alle reti 4G LTE, un display Super AMOLED da 5.6”, un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 da 2.7GHz, 3GB di RAM, 32/64GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 64GB, connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, GPS, GLONASS, NFC, Bluetooth 4.1, IR LED,MHL 3.0, una fotocamera anteriore da 3.7MP con apertura f/1.9 ed una posteriore da 16 megapixel.

Samsung Galaxy Note Edge arriverà sul mercato entro la fine dell’anno nelle colorazioni Charcoal Black e Frost White, mentre per il prezzo non si hanno notizie ufficiali.

Samsung-Galaxy-Note-4-Ufficiale

 

Concludiamo con il Galaxy Note 4, il quarto della generazione phablet che ha fatto innamorare del corso degli anni molti utente. Il dispositivo presenta un dotato di un display Super AMOLED, protetto da un Gorilla Glass 3 curvo, dalla diagonale di 5,7 pollici e dalla elevatissima risoluzione di 1440 x 2560 pixel (QHD), con  una definizione pari a 515 PPI. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 805, con una CPU quad core @2,7 GHz e una GPU Adreno 420 @600 MHz; nella versione coreana, invece, troviamo il SoC big.LITTLE Samsung Exynos 5433, che integra una CPU octa core (4 core @1,9 GHz e 4 core @1,3 GHz) e una GPU Mali T760. Ad aiutarlo nelle operazioni troviamo ben 3 GB di RAM, che fanno compagnia ad uno storage di 32/64 GB espandibile con micro-SD fino a 64 GB. Il reparto multimediale è composto posteriormente da una fotocamera da 16 MP a marchio Sony (IMX240) dotato di stabilizzatore ottico d’immagine smart (SOIS) e in grado di registrare video fino alla risoluzione di 3840 x 2160 pixel (UHD) a 30 fps; non manca il flash LED, per poter acquisire contenuti anche al buio. Anteriormente è presente un sensore solo da 3,7 MP in grado di registrare video alla risoluzione di 1440 x 2560 (QHD) a 30 fps, comunque sufficiente per qualche selfie e per le video-chiamate. Presente LTE cat. 4, WiFi a/b/g/n/ac MIMO, Bluetooth 4.1, IR Blaster, A-GPS, GLONASS, Baidu, micro-USB 2.0, NFC, MHL 3.0 e jack audio da 3,5 mm, sensore per la misurazione del battito cardiaco, lettore delle impronte digitali, sensore di luminosità RGB, accelerometro, sensore di prossimità, Hall, giroscopio, bussola digitale, barometro e sensore UV. La batteria è da 3.220 mAh, da buona tradizione della famiglia Note, con tecnologia QuickCharge 2.0 che consente una ricarica 0-50% in appena 30 minuti. Lo smartphone è realizzato in policarbonato (vetro anteriore e cornice in alluminio a parte), il che garantisce la possibilità della rimozione della cover posteriore e di conseguenza della batteria. Le dimensioni sono 153,5 x 78,6 x 8,5 mm, il peso è di soli 176 g. l software, basato su Android 4.4.4 con Kernel 3.10 e, ovviamente, personalizzato con l’interfaccia proprietaria TouchWiz, che offre diverse funzioni per sfruttare al meglio la S Pen. Troviamo diversi miglioramenti, grafici e funzionali, rispetto ad Android stock, che adesso vedremo più o meno in modo generico. Sono presenti molte delle funzioni viste a bordo del Galaxy S5, come ad esempio l’Ultra Power Saving Mode, che consente di attivare un risparmio energetico decisamente avanzato, S Health 3.5, Multi-Window, Download Booster e così via. Voice Recorder invece è nuova funzione e serve per isolare e ascoltare una sola voce audio, utile, per esempio, nelle conversazioni di gruppo. Il vero punto di forza del Galaxy Note 4 è però la nuova S Pen, che è stata notevolmente migliorata. Samsung afferma che è in grado di farvi scrivere sul display come se steste scrivendo con una penna stilografica su un foglio, per cui in modo completamente naturale. La nuova penna porta con sé anche un nuovo Air Command, che include diverse nuove funzioni per sfruttare al meglio lo smartphone. Il prezzo non è ancora stato comunicato ufficialmente, sarà disponibile all’acquisto a partire dal prossimo mese di Ottobre nei colori “Charcoal Black,” “Frost White,” “Bronze Gold” e “Blossom Pink”. Inoltre aggiungiamo che saranno disponibili anche delle cover con Swarovski e degli stilo realizzati in collaborazione con Mont Blanc.

Check Also

Nuovi In WIn 101 e 101C.

In Win Presenta i modelli Chassis ATX per PC, 101 e 101C Il 101C include …