Home / Computer / Hardware / Schede Video / PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

Introduzione

Una delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a PhysX e la scheda dedicata a PhysX.
Negli anni passati venivano vendute delle schede apposite allo scopo, prodotto ormai finito nel dimenticatoio da diverso tempo.
Spesso questa curiosità è anche alimentata da numerosi video o test fatti su giochi specifici, come Batman Arkham Knight, che ricevono un sensibile boost utilizzando una adeguata scheda dedicata a PhysX.
Molti potrebbero concludere “Che bello! Voglio comprare una scheda e dedicarla a PhysX!!” , per non essere precipitosi, approfondiamo l’argomento.


Per toglierci alcuni dubbi e perplessità, ho deciso di testare alcuni giochi, all’infuori di quei pochissimi e ormai conosciuti per questa caratteristica di gradire una PhysX card.
Ho dato precedenza assoluta a titoli tra gli ultimissimi usciti, alcuni sponsorizzati Nvidia, altri neutri, ed uno solo sponsorizzato AMD, consapevole che in questo specifico gioco quasi sicuramente non sarebbe cambiato nulla, ma cercare la conferma o una smentita era quasi d’obbligo.
Il test è stato ripetuto tre volte, sulla medesima configurazione ed in 4k , con una Gtx 1080ti, una Gtx 1050ti, ed un 1700x overcloccato a 4 Ghz, affiancato a 16 GB di Ram a 3200 Mhz.
D’apprima il test è stato fatto con la 1080ti solamente, successivamente affiancata dalla 1050ti per PhysX e infine è stato ripetuto dedicando il nostro Ryzen con ben 8 Core e 16 Thread a Physx.