Home / Recensione / AMD Ryzen 7 3800X, la nostra recensione. Sfida aperta al 9900K!

AMD Ryzen 7 3800X, la nostra recensione. Sfida aperta al 9900K!

Conclusioni

I Ryzen sono entrati nel mercato con un ondata d’aria fresca dopo lunghi anni di predominio totale intel, su tutte le fasce e in tutti i campi. La seconda generazione ha accorciato la distanza e costretto il diretto concorrente ad abbandonare gli ormai morti quad core per dover cercare di pareggiare il numero di core. Con la terza generazione la cosa cambia ancora, abbiamo veramente qualcosa di nuovo sul mercato, la piattaforma lanciata da AMD è la più evoluta sul mercato, abbiamo le nuove PCI-E 4.0 che finalmente ci permettono nuovi traguardi lato storage, toccando i 5 GB/S!

Le Nuove CPU AMD hanno portato con loro frequenze leggermente superiori rispetto a quelle della seconda e soprattutto della prima generazioni andando ad arrivare quasi a colmare il Gap di IPC presente tre le vecchie generazioni e le proposte intel. Il sistema produttivo di AMD garantisce produzioni modulari meno costose del mono blocco ancora utilizzato da intel, garantendo cosi la possibilità di avere sempre un maggior numero di core a disposizione dell’utente senza dover aumentare i costi. In pratica il 3800x non si va a scontrare con il 9900K ma con il 9700K, dato che il prezzo sul mercato e il medesimo. Questo scontro porterebbe a rendere il 3800x ancora più conveniente. A livello lavorativo il 3800X è una CPU fantastica che non disdegna un pò di overclock ma che già a stock va ad eguagliare o superare la contro proposta intel che costa ben 100 euro in più. Mentre se il confronto lo facciamo con il 9700K che non è dotato di HT e quindi vanta solo 8 Core fisici e nessuna virtuale il distacco è ancora più a favore della proposta AMD.

I giochi, come sapevamo in questo ambito le proposte intel si difendono ancora benone, a 1080P rimane un piccolo vantaggio a favore del 9900K mentre a 1440P questo vantaggio scompare e le CPU a grandi linee si equivalgono. In tale maniera e con i risultati che abbiamo ottenuto possiamo dire che il 3800X è molto vicino dal colmare totalmente ogni gap con intel in game.

Concludiamo la nostra recensione con un piccolo confronto con il 3700X, che offre praticamente le stesse caratteristiche  e che si trova a 50 euro in meno. Secondo quello che abbiamo potuto apprendere dalla rete e di benchmark incrociati con quelli di alcuni nostri utenti mediamente il 3800X porta a casa un vantaggio che può arrivare anche oltre i 200 mhz in applicazioni totalmente CPU e anche 300 in game. Tale vantaggio è dovuto da core leggermente più fortunati e dal TDP maggiore. Se volete il massimo da un 8 core AMD sicuramente il 3800X è quello che fa per voi, soprattutto se non avete intenzione di overcloccare. Dato che a stock la differenze tra le due CPU è maggiore.

Il 3800X ha un rapporto prezzo prestazioni ottimale, offre buone frequenze di Boost e sicuramente più longevità rispetto alle proposte a 6 core 12 thread che ad oggi risultano usate quasi al 90% da molti giochi ON-Line. Inoltre quando si decide di assemblare una piattaforma non ci basa solo sulle prestazioni nude e crude ma anche sulle tante tecnologie e in questo momento il chipset X570 offre la piattaforma più evoluta sul mercato. Dobbiamo anche dire come il socket AM4 sia super longevo, se avete una vecchia scheda madre AM4 probabilmente potete decidere di montare il 3800x! Insomma una CPU da comprare.