Home / Recensione / AMD Ryzen 5 2600, 6 core a tutta potenza. Recensione

AMD Ryzen 5 2600, 6 core a tutta potenza. Recensione

Introduzione

 

Le CPU Ryzen sono state una delle più belle sorprese degli ultimi anni, con un rientro in pompa magna da parte di AMD nel settore CPU dopo quasi 5 anni di assenza.

Oggi proveremo per voi una delle proposte con un prezzo prestazioni veramente molto invitate. Il “piccolo” Ryzen 5 2600 è una CPU 6 core 12 Thread con soli 65w di TDP e con una frequenza di boost massima che arriva a 3.9 Ghz., e lo fa con un prezzo di soli 180 euro. Fino a poco tempo fa era impensabile comprare una CPU con 6 core a questo prezzo, ma ora finalmente sono accessibili a tutti. Inoltre la politica AMD prevede che le proprie CPU siano compatibili con le schede madri anche di generazione precedente, quindi chi possiede una x370 semplicemente aggiornando il bios potrà equipaggiare anche gli ultimi nati. La base clock di questa CPU è di 3.4 Ghz ed è accompagnato dal dissipatore Wraith Stealth, questo come vedremo gestisce bene la CPU a stock ma se decidete di procedere con l’Overclock è sicuramente da cambiare. La mancanza delle tecnologie Precision boost 2 e XFR2 porta una differenza che a stock su tutti i core arriva ad essere di ben 350 mhz tra il 2600 e il 2600x!