Home / Recensione / Antec GX300 Midi Tower Recensione

Antec GX300 Midi Tower Recensione

Case in funzione

Iniziamo ad assemblare posizionando la motherboard e successivamente il PSU per avere un’idea degli spazi a disposizione.

IMG_0809

Il PSU sotto una motherboard ATX si posiziona a filo, caratteristica diffusa nei cabinet così piccoli, mentre l’asola in prossimità dei cavi d’alimentazione è abbastanza grande e ben posizionata.

IMG_0808 IMG_0810

Avanzando, non ci è stato possibile montare il nostro SilverStone Tundra TD-03 Slim nè sul top e nè sulla paratia posteriore. Sul retro non entrava per colpa di un rivetto presente all’angolo sinistro e sul top per via del poco spazio a disposizione. Abbiamo optato per una soluzione comoda ma insolita.
Il Tundra TD-03 Slim è largo 12cm per 15,5cm in altezza, quindi misurate l’AIO per bene prima di acquistarlo per posizionarlo sul retro.

IMG_0811

IMG_0812 IMG_0813

Il montaggio degli storage avviene sugli appositi carrellini con viti, niente sistema tool-less. Buoni i gommini antivibrazione per gli hard disk da 3,5″, attutiscono le vibrazioni.

IMG_0814

IMG_0815 IMG_0816

Eccoli una volta installati.
Anche installando 3 storage possiamo eliminare il cestello superiore per favorire il flusso d’aria dal fronte.

IMG_0817

IMG_0818

Sul retro è tutto facilmente gestibile con le fascette. Noi in foto ne abbiamo usata solo una.

IMG_0819

Colleghiamo gli storage e montiamo un lettore ottico per ottenere il risultato finale.
Molto bello ed anche il lettore si integra alla perfezione. Aggressivo e spartano il look finale.

IMG_0822

IMG_0821

IMG_0820

Indice