Home / Recensione / Antec P110 Luce: una piacevole sorpresa. Recensione.

Antec P110 Luce: una piacevole sorpresa. Recensione.

Il case all’interno

Cominciamo a scoprire l’interno del case, rimuovendo il vetro temperato. Agli occhi saltano subito il copri PSU e l’inserto verticale dedicato alla gestione dei cavi. Quest’ultimo in colorazione grigio prevede un reggi GPU regolabile che troverete profondamente comodo sopratutto con GPU custom. Sul copri PSU troverete due slitte  per HDD da 3.5 pollici.

Sul frontale troviamo un grosso filtro anti polvere magnetico dedicato a permettere alle ventole frontali di respirare senza inondare di polvere il case. Sulla sinistra in alto possiamo vedere il sistema di Led che permetterà di far illuminare il logo Antec.

Passiamo al retro del case. La paratia laterale è estremamente semplice. Una volta rimossa accediamo alla zona dedicata allo storage. Questo è stato studiato in modo da sfruttare al meglio gli spazi disponibili. In alto a sinistra possiamo vedere il controller RGB che sarà possibile controllare comodamente con un click. 

Una comoda unità è stata progettata per ospitare due dischi o SSD da 2.5 pollici, si rimuove comodamente con le mani grazie alla vite a pressione e agli sganci rapidi.

Per quanto riguarda la zona sotto il copri PSU presenta dei comodi cuscinetti sui quali poggiare il nostro alimentatore. Subito sulla sinistra troviamo la slitta per gli HDD che è facilmente removibile e troviamo due alloggi sui quali fissare i dischi da 3.5 pollici.