Home / Recensione / Antec P8. Recensione

Antec P8. Recensione

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra recensione, abbiamo spulciato a fondo l’Antec P8 case che per 75 euro offre tutto quello di cui avrete bisogno per assemblare un PC performante Un buon mid deve offrirvi lo spazio necessario per un assemblaggio completo senza accedere nelle dimensioni, in questo caso Antec ha perfettamente centrato il punto.

Design.

Design che prova a distinguersi rispetto a case della medesima fascia risultando molto gradevole da vedere.

Materiali.

Da alcune parti bene da altra un poco meno, internamente le lamiere sono abbastanza solide, le plastiche esterne e il vetro temperato anche, ma nella zona di espansione PCI le lamiere sono molto sottili, forse un pò troppo facili da storcere anche solo con le mani.

Flusso d’aria.

Il flusso d’aria stock grazie alle tre ventole si comporta già abbastanza bene, il case può montare in totale ben sette ventole, quindi consentire un flusso bello prestante. La progettazione del frontalino con una griglia  che lo percorre verticalmente permette una buona entrata d’aria fresca verso le due ventole in immissione.

Features.

Vetro temperato, il grande copri PSU, ventole a led e simbolo illuminato. Il tutto con un ottima gestione degli spazi sul retro e tanto spazio per le schede video.