Home / Recensione / Antec P82 Flow-Performance series. Recensione

Antec P82 Flow-Performance series. Recensione

Introduzione

Oggi a finire sotto alla nostra batteria di test è un case molto interessante con un ottimo rapporto prezzo qualità. Stiamo parlando dell’Antec P82 Flow, un case dotato di vetro temperato, ben quattro ventole e copri PSU. Questo case mantiene il livello qualitativo al quale il produttore ci ha abituati, con un frontale si chiuso, ma con delle grosse feritoie per il passaggio dell’aria. Il prodotto si trova sul mercato a circa 65 euro, in una fascia di prezzo decisamente molto affollata. Siamo convinti che per far breccia nel cuore degli appassionati sia necessario offrire qualità e performance. Ci sarà riuscita Antec?

Molti case delle precedenti generazioni, nonostante vantassero un supporto per AIO da 360 MM, quando si provava a montare l’AIO si doveva ricorrere ad acrobazie per trovare lo spazio. Il P82 sfrutta bene gli spazi interni permettendo di montare in tranquillità un grosso AIO senza incorrere in problemi. Sul frontale è possibile anche installare un AIO da 280 MM.

Per l’immissione di aria come vedremo il produttore ha creato una griglia laterale ampia, sono 2.5 CM di spazio per permettere alle ventole frontali di poter respirare senza troppi problemi. Andiamo a vedere le caratteristiche complete del prodotto.

Indice