Home / Recensione / Antec Prizm Cooling Matrix. Recensione

Antec Prizm Cooling Matrix. Recensione

Test e conclusione.

Dato che nasce come sostituto delle classiche ventole per AIO abbiamo deciso di provarlo con un AIO da 240 MM che stiamo recensendo sempre in questo periodo. I test sono stati effettuati con 22 gradi ambiente, un temporale estivo provvidenzialmente ci ha dato la possibilità e l’abbiamo colta al volo.

Quando si parla di radiatori e di ventole si parla soprattutto di pressione che queste riescono a creare spingendo aria verso le lamelle del radiatore. Più sarà alta più i risultati saranno buoni.

Quindi abbiamo provveduto a montare il Matrix su un DeepCool Gammaxx L240 v2, che abbiamo recensito giusto ieri. Non ci aspettavamo miracoli ma i miglioramenti effettivamente ci sono stati, a dimostrazione che delle buone ventole incidono, ovviamente, tanto sulla capacità dissipativa di ogni singolo prodotto. Di seguito vi inseriamo la comparativa con altri dissipatori.

Ryzen 1800x a stock.

Ryzen 1800x a 4Ghz.

Concludiamo il nostro articolo, siamo stati sorpresi dal Antec Prizm Cooling Matrix, effettivamente il lavoro svolto dal produttore per mantenere un livello di rumore accettabile ma con una buona pressione ha dato i suoi frutti.
Se siete alla ricerca di una coppia di ventole per sostituire quelle che trovate di serie sul vostro AIO questo prodotto potrebbe fare a caso vostro! Inoltre oltre a garantire buone prestazioni il Matrix garantisce anche una bella illuminazione RGB che non guasta MAI.

Indice