Home / Recensione / ASRock Fatal1ty X99M Killer Motherboard Recensione

ASRock Fatal1ty X99M Killer Motherboard Recensione

Conclusione

alloy

Dopo un’accurata analisi del prodotto siamo molto soddisfatti.

Il design accattivante creato dai 3 dissipatori in alluminio con il contrasto di colori rosso/nero e dai condensatori Nichicon 12K color oro è davvero bello. Inoltre, sotto il dissipatore in alto si scorge la generosa sezione di alimentazione a 12 Fasi Digi Power 60A. I dissipatori funzionano in maniera impeccabile anche sotto OC spinto.
La scheda si comporta molto bene anche nei test, le performance sono buone e l’overclock risulta facile e stabile grazie al BIOS UEFI ed all’accurata sezione di alimentazione di qualità con MOSFET Dual-N Ultra (UDM) e NexFET. Dispone di “soli” 4 slot per RAM e supporta fino a 64GB a 3000+ in quad channel.

Features Gaming esclusive grazie all’armatura da gioco con la Mouse Fatal1ty Port e la Killer LAN E2200 per un’esperienza di gioco on-line perfetta; la sezione audio è l’ormai accurata Purity Sound 2. Supporto a SLI e CrossFire con una perfetta disposizione degli Slot PCI, tutti con contatti in oro a 15μ.

La connettività è perfetta, 10 porte SATA inclinate a 90° per un cable management perfetto ed ideale anche per mini-server, connettore Ultra M.2 (Gen.4 fino a 32 Gb/s) e pannello posteriore con abbondanza di USB ed 1 porta eSATA.
Da segnalare vi sono solo piccoli accorgimenti: il posizionamento dell’HUB Audio HD per il pannello frontale all’angolo in basso a sinistra, alcune volte difficile il collegamento per via dei cavi corti forniti coi case; l’overclock delle RAM risulta complicato e se non si ha esperienza meglio non metterci mano. In fine, avrei gradito il sesto connettore per ventole.

ASRock ha svolto un’ottimo lavoro creando un prodotto completo ridotto nel formato e nel prezzo, proprio per questo abbiamo deciso di assegnare alla X99M Killer il massimo voto e l’Award d’approvazione.

VOTO

VOTO  5

AWARD