Home / Recensione / ASRock X470 Master SLI. Recensione

ASRock X470 Master SLI. Recensione

Gallery

La X470 Master SLI si presenta ben protetta dal proprio imballaggio. Come possiamo ben vedere ASRock continua a sfornare prodotti estremamente eleganti con colorazioni sobrie e capaci di alloggiare in qualsiasi tipologia di build.Procediamo con una analisi di quelle che sono le zone di maggiore interesse.  Nella zona del socket troviamo due dissipatori dedicati alla dissipazione del reparto d’alimentazioneSono quattro gli slot dedicati alla RAM. Troviamo due connettori, ognuno con la possibilità di collegare due porte USB 3.0.Nella zona del chipset troviamo tre porte Sata 3 con un connettore M.2 di generazione 2.Nella zona PCI troviamo un connettore M.2 di terza generazione con dissipatore integrato. Due porte PCI-E 16x, di cui una popolata solo per 8x. Quattro porte PCI-E 1x.

Altri scatti.

L’alimentazione per la CPU prevede un 8 + 4 pin, questo per sfruttare al meglio le fasi d’alimentazione e per “spalmare” al meglio la richiesta di energia da parte del processore. La connettività è decisamente ben fornita con: 1 x PS/2 Mouse/Keyboard Port, 1 x HDMI Port, 1 x Optical SPDIF Out Port, 1 x USB 3.1 Gen2 Type-A Port (10 Gb/s) (Supports ESD Protection), 1 x USB 3.1 Gen2 Type-C Port (10 Gb/s) (Supports ESD Protection), 6 x USB 3.1 Gen1 Ports (Supports ESD Protection), 1 x RJ-45 LAN Port with LED (ACT/LINK LED and SPEED LED), HD Audio Jacks.Scatto del retro della scheda madre.La scheda audio utilizzata dal produttore vanta 7.1 canali con la Realtek ALC892 Audio Codec e condensatori serie oro Nichicon.Rimuoviamo i dissipatori e scopriamo la scheda madre senza di essi.

Indice