Home / Recensione / ASRock Z370 Killer SLI. Recensione

ASRock Z370 Killer SLI. Recensione

Gallery

La scheda madre ha il PCB di colorazione nera con design sobrio ed elegante. I dissipatori dedicati alle 10 fasi di alimentazione sono di dimensioni contenute ma efficaci per dissipare il calore prodotto dai VRM. Il prodotto vanta condensatori da 12k Nichicon 100% giapponesi, essi uniti ad un PCB in zaffiro e la particolare cura con il quale questo viene costruito si riesce ad ottenere un ottimo overclock sulle RAM, grazie alla riduzione di disturbi elettrici.

L’attenzione di ASRock è anche dedicato alla scheda audio, con condensatori Nichicon.

 

La scheda madre è fornita di due porte M2 ultra con banda a 32 Gb/s, cosi da poter montare i velocissimi NVME.

La scheda ha sei porte sata da 6 GB/s.

Le due porte PCI-e 3.0 hanno rinforzo in metallo, questo le rende più solide e meno propense a rompersi con pesanti schede video. Il dissipatore dedicato al raffreddamento del chipset è fornito di led RGB controllabili mediante apposito programma.

Dissipatori.

I dissipatori sono con sistema di bloccaggio a molla, facili da rimuovere.

Ecco le foto delle 10 fasi d’alimentazione con l’unico connettore da 8 pin per l’alimentazione.

In funzione.

Sistema d’illuminazione RGB.

Indice