Home / Recensione / Asus Strix Radeon RX 470 4GB – Recensione

Asus Strix Radeon RX 470 4GB – Recensione

Confezione e bundle

Iniziamo subito con l’analizzare la confezione e il suo contenuto. La scatola è di  colore nero, e nella parte frontale, oltre alla scritta Strix e il modello della GPU, è presente anche un’anteprima del design della scheda video.

Nella parte posteriore sono descritte tutte le varie caratteristiche e features presenti.

Nelle parti laterali e nella parte alta della scatola troviamo invece il logo R.O.G., la scritta Strix e il modello della GPU.

Una volta aperta la troviamo la scheda ricoperta con un sacchetto elettrostatico circondata da materiale poliestere per prevenire eventuali urti. 

Una volta rimossa la scheda dalla sua plastica possiamo ammirarla in tutta la sua maestosità e splendore.

Sotto la VGA, rimossi i cartoni protettivi, troviamo il bundle in dotazione, che come consuetudine ormai nelle confezioni di schede video è composto dall’essenziale; Il CD dei driver, un libretto di istruzioni, due sticker da applicare alla scocca del dissipatore, un buono sconto per un gioco e due fascette per il cablaggio. A destra, un’esempio di come si mostra la scheda con gli sticker montati.

 

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

Confezione e bundleUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a …