Home / Recensione / CM Storm Pulse-R Gaming Headset

CM Storm Pulse-R Gaming Headset

Oggi, c’è qualcosa di nuovo per le vostre orecchie. A rigor di termini, la cuffia da gaming Pulse-R prodotta da CM Storm.Questa volta parliamo di un prodotto che viene dal mondo delle periferiche da gioco. Si sa che Cooler Master o la loro filiale dedicata al gaming,CM Storm, possono convincere con le loro periferiche ma adesso vedremo come se la cava con questi nuovi headset.

Le CM Storm Pulse-R vengono fornite in una confezione piuttosto elegante e sontuosa. La scatola effettiva è racchiuso in un cofanetto dove vengono stampate le informazioni sul prodotto, il prodotto stesso e le specifiche della cuffia.Fino ad ora tutto il complesso ci ha davvero fatto una buona impressione e per garantire al cliente che il prodotto arrivi sano e senza danni CM ha adoperato una confezione molto solida.In bundle troviamo le cuffie,un microfono staccabile e un cavo anch’esso staccabile.

img_3017borgu img_3020kqe6p img_3021u3e3u img_3055u1fe7

Passiamo ora alle specifiche tecniche, visualizzabili qui sotto:

Headphones Driver: 42mm
Frequency Response: 20Hz-20KHz
Impedance: 50 Ω
Connettore: 3.5mm audio jack
Lunghezza Cavo: 3m
Microfono
Pick-up Pattern: Omni-Directional
Sensitivity: -42 ? 3dB (0dB = 1V/pa.1KHz)
Signal to Noise Ratio: 60dB o più
Detachable microphone: Controllo Volume e Muto

A primo impatto il CM Storm Pulse-R fa una buona figura, risalta subito un’applicazione esterna in alluminio, inoltre sarà possibile rimuovere la scocca laterale in modo da montare altri disegni e quindi di personalizzarle.Nella fascia laterale infine troviamo il logo della CM Storm.Grazie alla sua imbottitura sarà possibile indossarle per diverse ore senza risentirne e garantendo così il massimo confort per l’utente. In linee generali tutto il contesto si adatta perfettamente al concetto di design e agli standard di CM Storm, ovvero in poche parole il suo look futuristico.I cuscinetti circondano completamente l’orecchio così il rumore ambientale viene smorzato. C’è anche la possibilità di rimuovere il cuscino per pulirlo o sostituirlo se danneggiato. Se proprio dovessimo fare un appunto potrebbe essere il fatto che chi porterebbe gli occhiali sarebbe un po svantaggiato dato che i cuscinetti possano sovrapporsi alle astine e quindi risulterebbe scomodo, ma andiamo avanti.

img_3060vzct4 img_30260hfzu img_30564biuq

Le connessioni per il microfono e per il cavo auricolare sono come sempre sulla sinistra. Il microfono si adatta bene con i suoi elementi in argento nello stesso stile dell’auricolare. Lo stesso vale per il comando a cavo, che è stato dotato anche di una barra luminosa.Dai comandi si ha la possibilità di disattivare il microfono o di regolare il volume. Il controllo del volume è infinitamente variabile ed è molto preciso.

img_30379wey6 img_30422zibo img_30498hdmj img_30564biuq

Ora veniamo alla parte più importante, il suono.Iniziamo con il dire che abbiamo un’audio definito e dei bassi molto potenti.I driver garantiscono un’ottima riproduzione, anche se alcune persone non potrebbero apprezzare la presenza di bassi così alti.Tuttavia bisogna dire che essi svolgono una parte importante nell’ambito musicale o videoludico e quindi in una certa misura non sono esagerati.

Conclusioni
Le CM Storm Pulse-R sono delle cuffie che convincono e grazie alla qualità costruttiva meritano decisamente un voto alto.Anche il prezzo, che si aggira intorno ai 70€, è buono, dato le prestazioni che offrono questi headset.L’unico svantaggio potrebbe essere il fatto che sono un pò ingombranti e quindi, come già detto, non tutti potrebbero apprezzare questo fattore.

acqconsigliato

Copyright Bundymania