Home / Recensione / Recensione Corsair H100i Hydro Series CPU Cooler

Recensione Corsair H100i Hydro Series CPU Cooler

Introduzione

Oggi tratteremo un sistema di raffreddamento a liquido per CPU, il Corsair H100i. Una soluzione a liquido accessibile a tutti e dalle grandi performance di dissipazione del calore con un radiatore molto generoso nelle dimensioni 122 mm x 275 mm x 27 mm  ma facilmente collocabile nella parte superiore del case (case compatibili) e dal montaggio rapido e semplice.

 

 

Corsair integra qualità, funzionalità ed estetica nell’H100i. Il software Corsair Link incluso offre monitoraggio completo delle temperature, controllo dell’illuminazione e velocità delle ventole sul nostro schermo con profili già forniti. Velocità delle ventole personalizzabili su profilo fino ad un massimo di 2700rpm. L’illuminazione del LED è regolabile con colori diversi ed in base alla temperatura per tenerlo sotto controllo senza alcun software attivo sul desktop.

Il tutto senza richiedere hardware aggiuntivi e con un semplice cavo USB in dotazione da collegare ad un header USB sulla scheda madre.

 

 

 

L’H100i è preriempito e non necessita di manutenzione grazie ai tubi a bassa permeabilità e di grande diametro per una minore evaporazione del liquido e una lunga durata del prodotto. Design modulare con staffa magnetica per un facile montaggio senza viti.

Piena compatibilità con tutti i prodotti AMD FM1, FM2, AM2 e AM3 ed Intel LGA 1150, 1155, 1156, 1366 e 2011 ovvero tutte le CPU i3/i5/i7.

 

 

Fornito con 2 ventole Corsair XP120L ad alte prestazioni con pale larghe e silenziose per migliori performance in rapporto rumore/pressione statica.

Inoltre Corsair fornisce due doppi attacchi per ventole gestiti dal Corsair Link per chi volesse collegare altre 2 ventole e raddoppiare il flusso d’aria sul radiatore.

 

Per il montaggio necessita di:

  • Un header per ventola libero a 3 o 4 pin;
  • Un header USB per la gestione con Corsair Link;
  • Cavo sata per l’alimentazione.

 

Istallazione semplice anche per i meno esperti, 6 lingue e figure spiegano in pochi e semplici passi l’istallazione:

  1. Avvitiamo le ventole al radiatore con le viti in dotazione;
  2. Fissare il radiatore al case come illustrato;
  3. Applicare la gabbia alla pompa e fissarla alla scheda madre;
  4. Collegare l’alimentazione tramite cavo SATA e l’header a 3 o 4 pin.