Home / Recensione / Corsair K63 Recensione

Corsair K63 Recensione

Test

Illuminazione a led.

IMG_0087
IMG_0088
IMG_0089
IMG_0093
IMG_0092
IMG_0090
IMG_0094
IMG_0095
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Switch Cherry MX Red.

IMG_0082
IMG_0083
Loading image... Loading image...

Uso lavorativo.

Come detto nell’analisi sopra, sia gli Switch Red sia la mancanza del tastierino numerico rendono questa tastiera poco adatta ad un uso lavorativo, il che non è un  difetto, visto che il prodotto mira ad un pubblico nettamente differente, quello del gaming. Ovviamente, non è che non si possa utilizzare anche per scrivere e lavorare, ma con gli Switch Red che hanno bisogno solo di una pressione minima per inviare l’impulso è molto semplice premere tasti involontariamente così come anche i numeri possono essere tranquillamente scritti usando i tasti in linea.

Uso Gaming.

qui siamo nel suo territorio, il gaming  è l’habitat naturale della Corsair K63, la reattività dei Red in gaming permette sempre di stare sul tempo, senza mai perdere un colpo. La possibilità di bloccare i tasti windows evita qualsiasi tipo di pressione involontaria. Anche la compattezza stessa della tastiera offre il vantaggio di avere più spazio per il mouse e avvicinare lo stesso alla tastiera.

 

Battlefield 1.

battlefield-1

Su BF1 la tastiera si comporta in modo ottimale, stabile e veloce nel rispondere ad ogni impulso! Cosa fondamentale nel multi player per rimanere sempre al 100% e riuscire a fronteggiare le differenti situazioni. Il feedback offerto dai Red è molto piacevole, io di solito prediligo switch più duri, ma anche questi si lasciano apprezzare vista la reattività.

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

TestCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …