Home / Recensione / Corsair M65 Pro RGB e MM300 Extended Recensione

Corsair M65 Pro RGB e MM300 Extended Recensione

Il Prodotto sotto analisi

Il Corsair M65 PRO RGB si presenta come mouse ergonomico per destri, costruito in plastica e alluminio aeronautico. Analizzando nel dettaglio il design troviamo in evidenza ben tre zone di illuminazione RGB. Gli switch utilizzati sono degli OMRON garantiti 20 MLN di click!img_0019

Con l’inquadratura in dettaglio, della parte frontale, possiamo analizzare la sua formazione partendo dalla parte destra in basso dove c’è l’attacco del cavo di segnale che collega il mouse al computer; Nella parte superiore, ben strutturati e a forma di U ci sono i due tasti principali ben spaziati tra di loro con al centro la “rotellina cursore” e dietro di essa i tasti dedicati alla gestione del DPI appena sopra. Il materiale utilizzato nella parte superiore è di tipo Soft Touch.img_0022

Sulla sinistra del mouse è stato inserito lo ” Sniper Botton ” che da la possibilità di diminuire con un solo click la risoluzione in gioco, di cui parleremo più approfonditamente in fase di test, sopra di esso due tasti programmabili.img_0024

Sul retro si apprezza il design ergonomico della parte finale e si può vedere uno scorcio della struttura in alluminio. Il simbolo Corsair si illumina, in modo RGB, tramite il software fornito dal produttore.img_0026

Apprezziamo in questa foto un dettaglio della scocca, anche questa si illumina in modo RGB.img_0027

Essendo un mouse per destrosi non presenta nessun tasto sulla parte destra dove si evince facilmente che il materiale scelto dal produttore ha superficie ruvida per conferire alla “presa” con mano  maggiore grip.img_0028

 

Il cavo di connessione è lungo ben 1.8 metri, in modo da raggiungere senza problemi la miglior posizione di utilizzo ed è sleevato. img_0030

Anche l’aspetto del connettore USB è stato curato da Corsair nella forma e con una doppia colorazione grigio/nera.img_0031

Ora analizziamo una delle parti più importanti di un mouse, la parte inferiore, quella che poi effettivamente trasmette al computer i nostri movimenti grazie al suo sensore ottico da 12000 DPI. Essa è stata progettata e costruita per far scorrere il mouse nel miglior modo possibile su qualsiasi tappetino; Corsair ha optato ancora per dei pad surfer in teflon, scelta già adottata in precedenza sui mouse di questa serie, che, vista la stabilità e la qualità di funzionamento ottenuta dal sistema non è stata cambiata.
img_0036

Il sistema dei pesi è tanto semplice quanto efficace, tre viti fissano tre pesi alla struttura in alluminio del mouse; Aggiungendo o togliendo uno o più di essi il peso può passare da 135g a 115g e viceversa.

Al centro del mouse è ben visibile il sensore ottico che equipaggia M65 Pro RGB  che può arrivare fino a 12000 DPI, potenzialità che di certo sarà molto apprezzata dai giocatori di FPS, che, leggendo si stropicceranno gli occhi.img_0039

Altre Foto.

M65

img_0018
img_0022
img_0019
img_0021
img_0024
img_0023
img_0025
img_0026
img_0029
img_0027
img_0031
img_0028
img_0030
img_0032
img_0033
img_0037
img_0034
img_0039
img_0036
img_0038
img_0040
img_0059
img_0058

Check Also

NAOS QG Mionix

Ciao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …