Home / Recensione / Corsair M65 Pro RGB e MM300 Extended Recensione

Corsair M65 Pro RGB e MM300 Extended Recensione

Software

Dopo esserci giustamente concentrati e soffermati sul Mouse, per le sue qualità e caratteristiche di primo ordine, non possiamo fare a meno di dedicare un pò del nostro tempo anche software in dotazione il CUE, Corsair Utility Engine che arricchisce il prodotto, già pregevole, in modo considerevole. Tante sono le funzionalità che andremo a scoprire oltre alla lingua italiana compresa tra le lingue supportate.1

2 3 Cominciamo dal menù principale, al centro troviamo l’immagine del mouse, ma come potete notare dalle icone in alto sono molteplici i prodotti Corsair che supportano il CUE. Sulla sinistra sono elencate le molteplici azioni supportate dal software, tra le tante anche la possibilità per l’utente di scegliere di far disattivare il sensore se il Mouse viene sollevato e il Polling rate, che consigliamo di settare a 1000HZ.4

Cominciamo dalle impostazioni basilare, sono otto i tasti pienamente programmabili dall’utente con la possibilità di creare più profili da dedicare ad ogni singolo gioco. Da questo menù avrete la possibilità di creare le macro per ottenere i massimi risultati in game.5

Gli effetti dell’illuminazione sono molto efficaci per rendere il mouse più accattivante alla vista e per inglobarlo nella build. Io ho scelto una colorazione total bianco.6

Le zone illuminate, personalizzabili, sono tre, una tra i due tasti per la scelta del DPI, la cui colorazione è legata al setting utilizzato, che, in questo caso consiglio di selezionare dello stesso colore scelto per le altre due zone sul valore DPI che più usate; La parte frontale e il retro invece hanno solamente valore estetico, quindi una volta scelta la loro colorazione quella rimane fino a nuova impostazione.
7

Occupiamoci ora di una funzione decisamente più utile in game; La gestione dei DPI, questa è completamente impostabile tramite software. L’utente può scegliere di far corrisponderà ad ogni colore scelto un determinato numero di DPI; Anche il tasto “Cecchino” permette una piena personalizzazione; Il mouse permette di scegliere un valore di funzionamento da 100 a 12000 DPI.
8

Io ho optato per questi setting.
9

Presente anche una voce “Prestazioni” che permette di gestire l’ottimizzazione della precisione del puntatore e l’angle snapping.
10

Ultima in ordine ma non certo per importanza è la calibrazione della superficie su quale verrà utilizzato il mouse. La scelta del “tappettino”, per materiale e dimensione  è sicuramente una questione soggettiva, come anche l’impugnatura del mouse, in funzione di questo Corsair, in fase progettuale, ha pensato di prevedere una ottimizzazione  delle prestazioni del mouse su qualunque superficie di utilizzo grazie prevedendo la funzione di calibrazione.11

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

SoftwareCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …