Home / Recensione / Corsair Sabre RGB & MM300 Medium Recensione

Corsair Sabre RGB & MM300 Medium Recensione

Il Prodotto sotto analisi

Il Corsair Sabre RGB si presenta con un design sobrio ed è concepito per destrosi.

img_0009

Il materiale utilizzato, per lo più, è la plastica con parti in soft-touch che lo rendono leggero ma allo stesso tempo abbastanza solido. Sul lato sinistro del mouse troviamo due tasti completamente programmabili tramite software.img_0010

Sul retro del mouse c’è stampato il simbolo Corsair che è anche una delle parti con illuminazione RGB.

img_0011

Il lato destro del mouse è leggermente “bombato” per permettere di poggiarci il mignolo.img_0012

Sul tasto sinistro, nella parte anteriore, troviamo la scritta Corsair, proprio sui tasti per la gestione dinamica della risoluzione del mouse. Al centro spicca la grande rotellina, anche essa illuminata con colori RGB personalizzabili.img_0013

IL cavo cordato esce sulla destra del mouse.img_0014

Il sotto del mouse vanta quattro zone coperte da PTFE che ne permettono un ottimo scivolamento su tutte le superficie. Al centro vicino alla striscia a L gialla è alloggiato il sensore PixArt ADNS S3988 da 10000 DPI.
img_0015

Il cavo cordato è lungo 1.8 metri e la sua porta USB non è placata oro. Il connettore è uguale a quello utilizzato sul M65 Pro recensito in precedenza.

img_0007

Altre foto di alcuni dettagli molto interessanti di questo prodotto.

sabre rgb

L’illuminazione RGB prevede quattro zone programmabili, che nella pagina successiva mostreremo come utilizzare, tramite il software CUE.

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

Il Prodotto sotto analisiCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix …