Home / Recensione / Corsair Sabre RGB & MM300 Medium Recensione

Corsair Sabre RGB & MM300 Medium Recensione

Test

Il mouse è concepito per una presa Claw Grip, con sei punti di contatto con la mano, le cinque dita ed il palmo della mano. I bottoni sono facili da raggiungere e il lavoro di ergonomia fatto nel posizionarli non li rende d’intralcio nelle situazioni più concitate. Da apprezzare la presenza dei tasti per la gestione dei DPI a portata di indice, molto semplici da trovare, senza dover distogliere lo sguardo dallo schermo.

Utilizzabile anche un tipo di presa Palm Grim, mentre invece sconsiglio  altri tipi di prese.
img_0045

Il materiale plastico con cui è fatta la scocca del Corsair Sabre da un buon grip e la struttura è solida nonostante i soli 100g di peso. Il tutto a favorisce una maggiore velocità di utilizzo, requisito sicuramente apprezzato dai giocatori che prediligono gli FPS. Il sensore PixArt ADNS S3988  grazie alla risoluzione che arriva fino a 10000 DPI fa tutto il resto.img_0047

Passiamo alle prove sul “campo” che di certo sono le più interessanti per valutare il mouse. Abitualmente utilizzo un Logitech G502 e un Corsair M65 Pro RGB entrambi sui 12000 DPI con giochi come call of duty Bo3, mentre prediligo un valore  intorno ai 9000 DPI per giochi come BF1.

 

Battlefield 1

battlefield-1

Cosa sicuramente vitale negli FPS è non subire accelerazioni, cosa che fa la grande differenza tra un buon mouse e un pessimo mouse, con questo prodotto Corsair possiamo affermare che esse sono praticamente nulle e quindi possiamo dire che il Sabre RGB  è estremamente preciso. Il PixArt ADNS S3988 permette un ottima gestione di tutte le armi garantendo prestazioni ottimali anche con fucili da cecchino. I tasti forniscono un buon feling, facili da raggiungere e sempre reattivi.

 

Call of Duty: BO3

Con Call of duty un po sono mancati i 12000 DPI, a cui sono normalmente abituato, tutto sommato però il Sabre si comporta in modo ottimale. Completamente privo di accellerazioni anche con il massimo numero di DPI che il sensore ottico può gestire. Altra nota positiva è la rotellina che si dimostra precisa, con un ottimo feed e senza gioco meccanico. La leggerezza del mouse, che ricordo data dai solo 100g di peso, permette lunghe sessioni di gaming senza affaticare il video giocatore.

Check Also

NAOS QG Mionix

TestCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …