Home / Recensione / Cortek MM1 Recensione

Cortek MM1 Recensione

Test

Cominciamo a provare il mouse “sul campo” partendo da una spiegazione tecnica generale. Il sensore laser utilizzato è l’Avago 9800, chiunque abbia conoscenze tecniche specifiche sulla questione sensori, sa che quelli laser soffrono di accelerazioni hardware e di base sono meno precisi di quelli ottici. Questo Cortek MM1 a bassi DPI  si comporta egregiamente, ma agli alti deve fare i conti con i limiti del sensore che monta.

Qui trovate la nostra guida alla scelta del mouse.

Le dimensioni.

Qui trovate qualche scatto per comprendere al meglio le dimensioni.

IMG_0047
IMG_0049
IMG_0048
Loading image... Loading image... Loading image...

Effetti di illuminazione del mouse.

IMG_0051
IMG_0055
IMG_0054
IMG_0053
IMG_0052
IMG_0056
IMG_0057
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Test sul campo.

Battlefield 1

battlefield-1

Come primo test cominciamo su BF1. Se avete letto altre mie recensioni sui mouse sapete che prediligo i mouse con livelli di DPI molto alti, di solito utilizzo mouse con 9000 DPI in BF1. IL Cortek MM1 a causa della tecnologia del suo sensore, soffre di accelerazioni superati i 1000 DPI, per cui, provando ad utilizzarlo ad 8200 DPI, che è il massimo consentito, ho impiegato un pò ad adattarmi al problema e a bilanciare, ma ovviamente non è il massimo quando, nei giochi, si deve essere precisi. Ma se come la maggior parte delle persone anche voi giocate sotto i 1000 DPI non vi darà nessun tipo di problema.

Call of Duty: BO3

Il discorso di base è lo stesso affrontato su BF1, con DPI bassi il sensore si comporta bene, la struttura del mouse e solida e ben bilanciata, il tutto a favore della precisione e della comodità. La presa Palm, che poi sarebbe la mia preferita, risulta molto confortevole.

Indice

Check Also

NAOS QG Mionix

TestCiao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …