Home / Recensione / Creative Sound Blaster G3: amplificatore/Dac pronto per qualsiasi sfida. Recensione

Creative Sound Blaster G3: amplificatore/Dac pronto per qualsiasi sfida. Recensione

Introduzione

L’audio è da sempre morte e delizia dei video giocatori, soprattutto per i giocatori di console dove il sistema non permette di migliorare le capacità audio del proprio dispositivo. O almeno non era possibile fino a poco tempo fa, Creative ha quindi pensato di creare il Sound Blaster G3! Un dispositivo con interfaccia USB C e adattatore USB che funge da DAC e Amplificatore sia per Nintendo Switch sia per Playstation 4. Le sue funzioni non si fermano qui il nostro simpatico e compatto dispositivo funziona anche su Windows e su MAC accompagnato da un software ben fatto. Ma ne vale la pensa munirsi di un dispositivo del genere?

Risponderemo ampiamente alla domanda durante la nostra recensione. Possiamo però anticiparvi che collegando ad un qualsiasi dispositivo compatibile potrete sensibilmente godere di un audio più pulito e con un volume più alto. Il comandi sono molteplici e sono tutti semplificati ma il produttore ha previsto tutto nel dettaglio, una volta collegato ad esempio ad una Nintendo Switch vi basterà afferrare lo smartphone e utilizzare la comoda APP che permette di gestire molte funzioni del prodotto. Il miglioramento non è solo legato all’ascolto audio, ma anche al vostro audio in entrata che risulterà più pulito e soprattutto personalizzabile! Potrete alzare il volume del vostro microfono cosi che la vostra voce risulti essere più chiara per i compagni di squadra.

Vediamo qualche aspetto tecnico, il dispositivo supporta cuffie fino a 300Ω. Il peso complessivo è di appena 32 grammi, questo lo rende un compagno a 360 gradi da portare sempre con se. La Risoluzione di riproduzione è PCM 16-bit, 48.0, 96.0 kHz, PCM 24-bit, 48.0, 96.0 kHz. In bundle troveremo tutto il necessario per sfruttare a pieno il dispositivo.

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

IntroduzioneCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con tutti i …