Home / Recensione / Creative Sound BlasterX G6: il buon suono non è mai opzionale. Recensione

Creative Sound BlasterX G6: il buon suono non è mai opzionale. Recensione

Introduzione

I ragazzi Creative sono da sempre impegnati a portare il buon audio nel mondo del mobile, delle console e del PC. Ecco che da questo impegno nasce un oggetto che se avrete modo di comprare imparerete ad amare. Può un unico e piccolo oggetto rapportarsi senza problemi con Pc, Mac, PS4, Xbox e Nintendo switch? Si può e senza nessun problema. Il produttore infatti ha curato tutto con attenzione tutti gli aspetti. Il Creative Sound BlasterX G6 è un DAC pensato per il gaming che funge da scheda audio con doppio amplificatore. Un oggetto compatto, abbastanza portatile, ma che necessita sempre di alimentazione tramite USB.
La parola Gaming non è buttata a caso tanto per. Il produttore ha dotato la sound blasterX di sistema di virtualizzazione capaci di simulare il 7.1 o il 5.1. Capace di gestire il volume della messaggistica separatamente rispetto al volume del gaming. Capace di amplificare il rumore dei passi grazie alla funzione Scout. Insomma la dove, come succede soprattutto su console, alcuni effetti non sono curati come si deve Creative fornisce un arma. Tale arma può effettivamente fare la differenza in game, visto che ogni aiuto può risultare vitale. Senza dimenticare quanto sia fondamentale un buon audio per essere effettivamente immersi al massimo nel proprio gioco. Come andremo a vedere nella pagina successiva parliamo di un oggetto veramente pieno di features e con un software molto sviluppato.

Indice

Check Also

Sennheiser GSP350: una cuffia all in one.

IntroduzioneCRITICA A WORDPRESS Prima di lanciarci nella recensione credo sia giusto scusarmi con tutti i …