Home / Recensione / Fractal Design Vector RS, doppio top e tanta qualità. Recensione

Fractal Design Vector RS, doppio top e tanta qualità. Recensione

Introduzione

Oggi proveremo per voi un case che ci giunge direttamente dal nord europa, il Fractal Design Vector RS è uno di quei case che subito attrae l’occhio, ma non per le 100 lucine luminose ma per la qualità che il produttore ha impiegato nella progettazione di ogni singola parte di esso. Siamo difronte ad un case che per lo più si suddivide in tre zone e che è capace di cambiare anima in un momento. Parleremo dopo di questa specifica cosa, anche perchè sono realmente pochi i case che permettono all’utente di personalizzare pianamente le zone.

Siamo difronte ad un case di fascia alta, questo sicuramente ce lo fa comprendere il costo di circa 200 euro per farlo nostro. Trattandosi di una spesa importante sarà mia premura mostrarvi e giustificare la spesa. Sarà riuscita Fractal Design a rispettare i suoi standard e a giustificare un tale costo?

Non vogliamo anticiparvi nulla, ma vi diciamo che in bundle trovate un doppio top, quello montate in vetro temperato che offre una stupenda vista dall’alto dell’hardware e uno completamente forato che insieme ad una struttura per montare ventole e AIO con tanto di filtro antipolvere trasforma l’anima del case in qualcosa di molto più attento alle performance.

Indice