Home / Recensione / Frequenza delle RAM e giochi? Quanto incide in percentuale sui nostri FPS?

Frequenza delle RAM e giochi? Quanto incide in percentuale sui nostri FPS?

Video e Test, Ram a 4000, 3500, 3000, 2100 MHZ

Quake Champions.

Per i nostri test ho utilizzato il livello di addestramento, in esso si combatte contro l’IA e quindi i risultati ottenuti potrebbero risultare ancora più netti e distanti se decidessimo di giocare contro altri giocatori. Quando si parla di giochi on line contro altri utenti si sa che la CPU riceve molte più informazioni da elaborare.

Con le RAM a 2100 MHZ abbiamo ottenuto 186 FPS di Media e 124 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3000 MHZ abbiamo ottenuto 197FPS di Media e 139 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3500 MHZ abbiamo ottenuto 207 FPS di Media e 154 FPS di Minimi.

Con le RAM a 4000 MHZ abbiamo ottenuto 216 FPS di Media e 166 FPS di Minimi.

La differenza è tangibile si vediamo il numero di FPS prodotti dal sistema con RAM a 4000 MHZ, soprattutto lati minimi anche tra delle 3000 MHZ. L’aumento in percentuale rispetto alle 4000 MHZ è del 16,1% se confrontate con le RAM a 2100 MHZ; 9,6% se confrontate con le RAM a 3000 MHZ; 4,3%  se confrontate con le ram a 3500 MHZ.

Battlefield 1.

Battlefield 1 è stato provato offline, nelle partite online la differenza è decisamente più marcata ed evidente. Soprattutto sui minimi. Vi segnalo che registrare con le RAM a 2100 MHZ ha dimostrato come a queste frequenze un minimo carico sulla CPU faccia decadere gli FPS anche di un 20-30%.

Con le RAM a 2100 MHZ abbiamo ottenuto 146 FPS di Media e 120 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3000 MHZ abbiamo ottenuto 154 FPS di Media e 136 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3500 MHZ abbiamo ottenuto 156 FPS di Media e 142 FPS di Minimi.

Con le RAM a 4000 MHZ abbiamo ottenuto 164 FPS di Media e 149 FPS di Minimi.

Come detto su sui minimi la differenza è più marcata, essi sono fondamentali per una esperienza più fluida. L’aumento in percentuale rispetto alle 4000 MHZ è del 12,3% se confrontate con le RAM a 2100 MHZ; 6,5% se confrontate con le RAM a 3000 MHZ; 5,1%  se confrontate con le ram a 3500 MHZ.

Call of Duty WWII.

COD invece è stato provato online con una partita a dominio, cosi da avere il massimo sforzo del sistema.

Con le RAM a 2100 MHZ abbiamo ottenuto 160 FPS di Media e 99 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3000 MHZ abbiamo ottenuto 179 FPS di Media e 113 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3500 MHZ abbiamo ottenuto 183 FPS di Media e 123 FPS di Minimi.

Con le RAM a 4000 MHZ abbiamo ottenuto 191 FPS di Media e 145 FPS di Minimi.

Anche qui la differenza sui minimi è impressionante, cosa che cambia totalmente l’esperienza di gioco. L’aumento in percentuale rispetto alle 4000 MHZ è del 19,4% se confrontate con le RAM a 2100 MHZ; 6,7% se confrontate con le RAM a 3000 MHZ; 4,4%  se confrontate con le ram a 3500 MHZ.

SW Battlefront.

Dovevamo anche provare il contrario, su battlefront nella campagna la velocità delle RAM è ininfluente. Un piccolo calo di FPS è presente con RAM a 2100 Mhz registrando. Ovviamente online l’impatto è notevole. Cosa che potrete provare voi spessi in 5 minuti di test.

Con le RAM a 2100 MHZ abbiamo ottenuto 155 FPS di Media e 134 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3000 MHZ abbiamo ottenuto 156 FPS di Media e 135 FPS di Minimi.

Con le RAM a 3500 MHZ abbiamo ottenuto 157 FPS di Media e 135 FPS di Minimi.

Con le RAM a 4000 MHZ abbiamo ottenuto 157 FPS di Media e 136 FPS di Minimi.

Le differenze sono irrisorie.

Indice