Home / Recensione / Gelid Solution Phantom e Phantom Black. Recensione

Gelid Solution Phantom e Phantom Black. Recensione

Gallery

Phantom.
La presenza di due possenti torri guadagna il centro dell’attenzione.

Il prodotto risulta essere estremamente solido, capace senza problemi di resistere a forti sollecitazioni. Il dissipatore supporta fino a tre ventole.

Le ventole in dotazione sono di ottima fattura, un buon CFU e soprattutto una buona silenziosità generale ci fanno capire di avere per le mani un prodotto di qualità.

Il montaggio delle ventole avviene mediante due supporti ad incastro. Quindi nessuna vite nel fissaggio delle ventole.

Phantom Black.

Entrambi i dissipatori vantano 7 heat pipe di diverse misure. Questi permettono uno scambio termico più veloce tra le alette e la base direttamente a contatto con la CPU.

Le ventole in questo caso sono di colorazione bianche, pad antivibrazione da entrambi i lati le rendono sicuramente duttili.

Il sistema di montaggio è il medesimo di cui abbiamo parlato prima.

Grazie alla semplicità di disporre le ventole come si preferisce è possibile adattare il dissipatore anche a RAM alte.

I dissipatori montati sulla nostra Killer SLI by ASRock!
Il montaggio del supporto dove agganciare il dissipatore è molto semplice da fissare alla scheda madre. Per quanto riguarda il fissaggio del dissipatore ad esso la cosa un poco si complica, vi consiglio di usare un cacciavite abbastanza lungo e magari anche calamitato.

IMG_0107_risultato
IMG_0111_risultato
IMG_0110_risultato
IMG_0109_risultato
IMG_0108_risultato
IMG_0112_risultato