Home / Recensione / Gelid Solutions Tornado. Recensione

Gelid Solutions Tornado. Recensione

Gallery

Il dissipatore ha un folto sistema lamellare con quattro heatpipes che percorrono l’intero radiatore e vanno direttamente a contatto con la CPU. La superficie di scambio è in rame e la parte superiore di essa, dove andranno assicurati i braccetti che useremo per fissare il dissipatore alla scheda madre, presenta una superficie anche essa atta a disperdere il calore.

La ventola fornita in bundle ha un regime di rotazione che può arrivare a ben 1600 RPM ed essendo PWM permette una gestione molto semplice mediante il software integrato nella scheda madre. Il produttore fornisce all’utente i supporti per montare una seconda ventola, per migliorare la dissipazione.

La ventola viene bloccata sul dissipatore mediante due ganci. In bundle ne troverete due in più cosi da poter migliorare il flusso d’aria montando una seconda ventola. Il dissipatore è abbastanza compatto da non creare problemi con ram non LP.

Indice