Home / Recensione / IN WIN 101C: mid tower RGB. Recensione

IN WIN 101C: mid tower RGB. Recensione

Il case all’interno

Cominciamo a scoprire l’interno del nostro case. Rimuoviamo la paratia finestrata e cominciamo a vedere come ha strutturato gli spazi il produttore.

Questo case va compreso e saputo utilizzare, per ottenere il meglio sia a livello di ordine che di dissipazione. Il produttore non fornisce ventole, ma questo è solo un monito per l’acquirente cosi che possa scegliere quelle che più si adattano alle proprie esigenze. Sulla destra potete vedere due alloggi per ventole o per AIO da 240 MM, questo case prevede infatti che l’aria calda venga espulsa proprio da questa zona e dalla ventola sul retro. Mentre l’aria fredda viene introdotta dal basso, potrete infatti montare fino a tre ventole. Questa scelta favorisce un flusso freddo di aria a pochi centimetri dalla scheda video, un ottima soluzione.

Il case prevede due slot da 3.5 pollici per HDD, o potrete decidere di utilizzarli per dischi o SSD da 2.5 pollici.

Se l’idea del copri PSU nella parte alta può non piacervi aspettate di vedere come questa soluzione vi permetterà la gestione dei cavi. La paratia è forata proprio nella zona dove potrete montare delle ventole o il vostro AIO. Una soluzione interessante.

Sul retro troviamo appena dietro alla piastra della scheda madre madre due alloggi verticali per periferiche da 2.5 pollici. Altra cosa che subito noterete è lo spazio per gli alimentatori che è veramente tanto.

Indice