Home / Recensione / IN WIN Chopin: il mini-itx vero Recensione

IN WIN Chopin: il mini-itx vero Recensione

Case in funzione

Procediamo al montaggio della scheda madre, consiglio di tenere i cavi di alimentazione fuori dal case e procedere al fissaggio della scheda madre.img_0040

Il fissaggio sulle slitte dell’HDD o SSD avviene attraverso quattro viti.img_0042

img_0043

img_0044

Una volta fissato si procede a “rialloggiare” la slitta all’interno del case, collegando la “cavetteria” necessaria al funzionamento. Consiglio nel caso utilizziate la slitta superiore di assicurare l’SSD alla slitta dopo aver collegato i cavi.img_0045

img_0046

Altra attenzione, che consiglio, è di fare attenzione all’altezza delle ram che volete usare, anche se, io non ho avuto problemi con quelle usate che sono delle ram abbastanza lunghe come le Corsair Vengance.img_0038

Altre foto del prodotto.img_0047

img_0041

La griglia frontale permette tranquillamente di vedere l’hardware montato all’interno del case.img_0048 img_0049

Gli stickers forniti in bundle permettono all’elegante Chopin di adattarsi a qualsiasi ambiente con stile.

chopin

img_0052
img_0051
img_0053
img_0056
img_0054
img_0055
img_0058
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Indice