Home / Recensione / iTek Lunar 23, case con illuminazione RGB. Recensione

iTek Lunar 23, case con illuminazione RGB. Recensione

Il case all’interno

Procediamo esplorando l’interno del case, da subito si lascia notare il grande copri PSU, con fessura sulla sinistra in modo da mostrare l’etichetta dell’alimentatore. Su di esso sono ben visibili le due slitte per HDD e SSD da 2.5 pollici. Altre due sono fissabili sulla destra oppure a loro posto è possibile installare due ventole.

Un ampio foro dietro alla scheda madre permette il montaggio di qualsiasi dissipatore.Sul frontale vicino alle ventole vi è la possibilità di montare un radiatore da 360 mm di spessore medio.

Molto semplice è rimuovere il pannello frontale per accedere alle ventole, il vetro utilizzato su questa parte è trasparente a si differenzia da quello laterale.

Il retro è molto ben strutturato, con due slitte per SSD e HDD da 2.5 pollici sul retro della scheda madre, per un totale di sei. Mentre in basso sono presenti due aggoggi a slitta per HDD da 3.5 pollici. Lo Spessore sul retro è giusto, ci permette un buon cable managment anche con delle prolunghe. Due parole vanno spese per la questione illuminazione RGB, il case ha un costo intorno agli 80 euro ed è dotato di tre volte RGB con controller a telecomando. Quest’ultimo permette di pilotare sei ventole della medesima serie. 

Scatto delle due slitte vicine alla zona PSU.