Home / Recensione / iTek Lunar 23, case con illuminazione RGB. Recensione

iTek Lunar 23, case con illuminazione RGB. Recensione

Conclusioni

Siamo giunti alla fine della nostra recensione del nuovo iTek Lunar 23, un case che come già detto durante il nostro articolo, è molto interessante perché proposto a poco più di 80 euro. Il produttore ha alzato l’asticella della qualità senza però abbandonare il pensiero base di fornire ai propri clienti case validi a prezzi accessibili a tutti.

Il Lunar 23 infatti vanta qualità che rispecchia perfettamente il prezzo di vendita, con lamiere degne di un case di tale prezzo, ottima espandibilità anche con impianti a liquido custom e tanto spazio.

DSC00329_risultato
DSC00332_risultato
DSC00330_risultato
DSC00333_risultato
DSC00331_risultato
DSC00334_risultato
DSC00338_risultato
DSC00335_risultato
DSC00337_risultato
DSC00336_risultato

Design.

Di certo non un design non visto e simile a quello di altre proposte già sul mercato, ma tutto sommato bello a vedersi, forse un pelo aggressivo il simbolo del produttore sul frontale. Nel complesso però il giudizio non può che essere positivo, il case sia da accesso che da spento è molto piacevole alla vista.

Materiali.

I materiali sono buoni e commisurati con il prezzo a cui il prodotto è offerto!

Flusso d’aria.

Il flusso d’aria è direzionato dal frontale in immissione verso il retro e il top del case. Inoltre alla destra della scheda madre è possibile fissare ulteriori ventole in espulsione o in immissione, che grazie ai fori sulla paratia laterale riesce sia ad espellere che a far entrare aria.

Features.

Vetro temperato, buoni materiali ed illuminazione RGB ne fanno da padrone. Il case ha un ottima gestione dei cavi e un copri PSU ben studiato. La compatibilità e lo spazio per costruire un impianto custom nel Lunar 23 lo rendono un case sul quale puntare.

Concludiamo la nostra recensione assegnando un voto al prodotto che non può che essere più che positivo.