Home / Recensione / Itek Taurus ITKX06 tastiera meccanica switch blu. Recensione

Itek Taurus ITKX06 tastiera meccanica switch blu. Recensione

Test

Quando si parla di tastiere meccaniche entra sempre in campo la questione gusti, ogni persona predilige uno switch ad un altro e questo sicuramente rende la scelta per la propria tastiera complessa, soprattutto se non se ne possono provare molti di switch.
La iTek in questione monta degli switch cloni di tipo blu con feed tattile e uditivo classico di questa tipologia di meccanismo. A mio parere i migliori per scrivere sono proprio questa tipologia, che permettono di avvertire al meglio il tasto.

Per quanto riguarda invece il gaming in particolare sicuramente preferirete utilizzare i Brown o i red, i blu dopo un pò risultano scomodi per via del rumore. per quanto riguarda la testiera in se per se la posizione delle mani è comoda sia in scrittura che in gioco, i tasti sono all’altezza giusta. La retroilluminazione ha uncinello di luminosità ottimale e non stanca.

Ottima anche la gestione Antighosting dei tasti, questa mediante switch può essere usata  sia 6KRO sia NKRO, permettendoci di premere tutti i tasti che vogliamo.

Sostituzione Switch facilitato.

Grazie agli strumenti forniti in bundle è possibile sostituire gli switch stock con altri switch, itek ha ben pensato di fornire in bundle alcuni switch di prova, grazie ad essi potrete provare quale più fa al caso vostro.

Illuminazione RGB.

Non essendoci un software la gestione dell’illuminazione va gestita con una combinazione di tasti legati al tasto funzione. Sul manuale si parla di 7 modalità differenti di illuminazione, grazie ad esse potrete già farvi un idea. Se no dedicando un pò di tempo alla tastiera potrete personalizzare al meglio la vostra meccanica. L’illuminazione è a zone e non a singolo tasto.

IMG_0028_risultato
IMG_0029_risultato
IMG_0030_risultato
IMG_0034_risultato

Check Also

NAOS QG Mionix

Ciao a Tutti oggi andremo a vedere il Top gamma di Mionix il Naos QG …