Home / Recensione / MSI B360 Gaming Arctic & MSI B360 GAMING PRO CARBON. Recensione

MSI B360 Gaming Arctic & MSI B360 GAMING PRO CARBON. Recensione

Gallery

MSI B360 GAMING ARCTIC.

Scopriamo insieme la Arctic. Intorno al socket troviamo due dissipatori compatti e stilizzati che si occupano di tenere fredde le fasi d’alimentazione. Vicini ad essi troviamo quattro slot per ospitare quattro DIMM di Ram DDR4. La scheda madre supporta la frequenza fino a 2666 Mhz.

La zona di espansione è composta da due PCI-E 16x, la prima rinforzata per evitare che schede video pesanti possano creare qualche tipo di problema, appena sopra ad essa troviamo lo slot M.2 con velocità a 32 Gb/s, quindi adatta ai supporti con tecnologia NVME. Presente come potete vedere dalla foto anche un connettore 6 pin PCI per fornire 12V aggiuntiva a questa zona. Troviamo altre quattro porte PCI-E 1X. La scheda madre supporta il multi GPU mode 16×4, quindi è possibile solo il Crossfire AMD.

Con PCB separato dal resto troviamo la zona dedicata alla scheda audio integrata. Questo sistema evita interferenze elettriche date dalla zona PCI. Il chip utilizzato è Dual Realtek® ALC892 Codec.

Sono 5 le porte sata presenti su questo prodotto.

Troviamo sul pannello della connettività esterna: PS/2 Combo,LAN, PortHD Audio, sulla sinistra due USB 2.0, PortDVI-D,DisplayPort, nel mezzo USB 3.1 Gen2 Type A e sulla destra di queste due USB 3.1 Gen1.

Andiamo a smontare i tre dissipatori, il primo è quello del chipset intel, gli altri due sono quelli dedicati ai VRM, la scheda è fornita di 7 fasi di alimentazioni, più che adatti allo scopo.

MSI B360 GAMING PRO CARBON.

La carbon mostra da subito i muscoli e la maggiore dotazione ad un occhio attento. Troviamo due ampi dissipatori per le fasi d’alimentazione. Vicini ad essi troviamo quattro slot per DIMM DDR4 fino a 2666 Mhz.

Nella zona d’espansione PCI troviamo tre porte PCI-E 1X e due PCI-E 16X. La prima 16x con rinforzo in metallo per evitare che le pesanti schede video custom possano creare problemi. Sono presenti due porte M.2 entrambe supportano il PCI-E 4x oltre al sata. La scheda madre supporta il multi GPU mode 16×4, quindi è possibile solo il Crossfire AMD.Anche qui troviamo la scheda audio, questa volta superiore alla precedente proposta, con PCB separato. Il chipset usato è il Realtek® ALC1220 Codec con supporto al 7.1.

Abbiamo a disposizione 6 porte sata. Attenzione, utilizzando la porta M.2 1 alcune porte sata verranno disattivate, leggete sul sito del produttore per maggiori informazioni. La connettività della Carbon è di tutto rispetto. Troviamo PS/2 Combo Port, USB 3.1 Gen1, LAN,HD Audio, USB 2.0 sulla sinistra, DisplayPort, USB 3.1 Gen2 Type A, HDMI PortUSB 3.1 Gen1, Optical S/PDIF OUT.

Qualche altro scatto. Vedremo dopo le caratteristiche RGB del prodotto.

Rimuoviamo il primo dissipatore utilizzatore per dissipare il chipset B360.

La scheda madre è dotata di 11 fasi di alimentazioni veramente ben dissipate. Quindi nessun problema con nessuna delle CPU intel di ottava generazione.

Sistema di illuminazione.

Il programma Mystic Light è dedicata alla gestione dell’illuminazione RGB delle due schede madri. La Arctic ha un sistema di illuminazione semplicissimo nella zona della scheda audio. La Carbon invece vanta un sistema di illuminazione ben strutturato sotto tutti i punti di vista.

MSI B360 GAMING ARCTIC.

MSI B360 GAMING PRO CARBON.