Home / Recensione / MSI MAG Vampiric 010, case con illuminazione RGB. Recensione

MSI MAG Vampiric 010, case con illuminazione RGB. Recensione

Case in funzione

Passiamo un pò a vedere come il produttore ha gestito il reparto storage, l’installazione delle periferiche d’archiviazione è molto semplice e veloce. Il cacciavite vi servirà solo per fissare le periferiche da 2.5 pollici. Anche per il PSU e i suoi cavi lo spazio è più che sufficiente, ovviamente dovrete tenere conto che installando un AIO da 360 mm e quindi spostando le slitte più verso il PSU lo spazio per i cavi o per la lunghezza del PSU diminuirà.

Montiamo l’hardware e vediamo il risultato finale. Lo spazio sia nella parte superiore che nella parte laterale è giusto. Il produttore ha lasciato gli spazi che servono per assemblare comodamente la nostra build.

Rimontiamo il vetro temperato, una delle cose che non mi piace è sicuramente il fatto che il bloccaggio con la vite non prevede i quattro classici supporti con gommino che ci permettono di adagiare prima il vetro e poi bloccarlo. Il risultato finale è molto pulito e bello da vedere.

Il frontale è sicuramente la zona RGB più curata ed è controllabile tramite il tasto posto sul frontale. Ma la ventola posta sul retro non è controllabile da questo, dovrete collegarla sulla scheda madre. L’illuminazione RGB non è invasiva ed è bella da vedere, fornisce al case un aspetto unico.

Indice