Home / Recensione / Noctua NH-D15 SE-AM4 Special Edition. Recensione

Noctua NH-D15 SE-AM4 Special Edition. Recensione

Gallery

Andiamo a vedere il nostro prodotto e i suoi accessori.

Le dimensioni del dissipatore cosi come quelle della confezione sono grandi.

Il dissipatore pesa 980 grammi senza le ventole e ben 1320 grammi con le ventole, quindi bisogna fissare bene sia la scheda madre sia lo stesso, cosi da evitare ogni topo di possibile danno.

La pasta termica Noctua è tra le più semplici da utilizzare e comunque ha performance competitive. Le riduzioni permettono di poter decidere di ridurre i giri delle ventole. Uno splitter invece permette di attaccarle entrambe su un unica uscita.

Le due torri sono composte in alluminio e progettate per un alta compatibilità con qualsiasi ram in commercio. Il dissipatore può lavorare anche con un unica ventola, ovviamente con un innalzamento delle temperature, che però vista la stazza e a seconda della CPU possono essere minime. Ogni torre è percorsa da ben sei heatpipe in rame, per uno scambio termico maggiore e delle prestazioni al top.
Le ventole sono delle NF-A15 PWM con cuscinetto SSO2, queste raggiungono una rotazione massima di 1500 RPM producendo circa 24 dBa di rumore e spostando un quantitativo d’aria pari a 140 m³ / h. Se colleghiamo le ventole con i due riduttori di rumori gli RPM scenderanno a 1200, con rumore prodotto a 19.2 dBa e un flusso d’aria che scende a 115,5 m³ / h.La base è completamente liscia, permettendo un adesione perfetta alla CPU. Per essa come per gli heatpipe è stato usato rame, tra i migliori materiali per lo scambio termico.

Altre foto.

La base del dissipatore cosi come gli heatpipe sono composti in rame, cosi da massimizzare lo scambio termico tra la CPU e il dissipatore.

Indice