Home / Recensione / Nuove Apu AMD Ryzen 3 2200G e Ryzen 5 2400G. La nostra Recensione del Ryzen 5

Nuove Apu AMD Ryzen 3 2200G e Ryzen 5 2400G. La nostra Recensione del Ryzen 5

Specifiche tecniche e architettura

Andiamo a scoprire cosa montano sotto la scocca queste due nuove proposte, troviamo quattro core zen con moltiplicatore sbloccato. Il 2200G ha una cache L3 da 4 Mb come il 2400G, la metà rispetto alle altre proposte Ryzen. Il Ryzen 5 vanta inoltre una iGPU 11 Radeon Vega CUs (704 ALU) che riesce a produrre 1,76 TFLOPs, mentre la iGPU che troviamo sul Ryzen 3 con 8 Radeon Vega CUs (512 ALU) si ferma a 1,126 TFLOPs.

Il supporto delle RAM di queste nuove proposte arriva fino a 2933 Mhz, sia la CPU che la iGPU useranno la memoria di sistema quindi il Clock di questa sarà fondamentale per vagliare le prestazioni ottenibili di questo prodotto. I nuovi processori sono stati progettati a 14nm+, questo ha permesso di introdurre nel die la parte grafica, con queste proposte AMD manda sostituisce le sue due proposte 1200 e 1400. Inoltre troviamo i quattro core tutti in un singolo CCX, che non è da sottovalutare dato che evita che la comunicazione tra i core debba passare dal Infinity Fabric, quindi una netta diminuzione di latenza. Altra novità introdotta da questo nuovo processo produttivo è la possibilità di avere frequenze operative di base più alte, inoltre troviamo anche il nuovissimo Precision Boost 2. Questa nuova tecnologia che permette di gestire il turbo indipendentemente su ogni singolo core, questo anche grazie alla possibilità di gestire i voltaggi per singolo core, e non come intera unità come succedeva precedentemente .Entrambi i processori hanno solo 8 linee PCI, ma questo vista la tipologia di utente che queste proposte vanno a soddisfare non dovrebbe essere un problema. Anche la gestione energetica e la possibilità di disattivare i core è migliorata, più precisa nel ridurre la tensione alle componenti che non stanno lavorando e nel disattivarli, con una riprese delle attività molto veloce.

Altra cosa da ribadire prima di partire con i nostri test è che tutte le schede madri AM4 supportano queste proposte dopo un semplice aggiornamento Bios!

2200G.

 

2400G.