Home / Recensione / Nuovi Noctua NH-L9a-AM4 e NH-L12S con supporto AM4.

Nuovi Noctua NH-L9a-AM4 e NH-L12S con supporto AM4.

Gallery

NH-L9a-AM4.

Procediamo nell’analisi dei prodotti, il dissipatore ha forma allungata ed è alto solo 37 MM! Le dimensioni cosi ridotte forniscono la possibilità di usare questo dissipatore in qualsiasi case e condizione.

Il dissipatore ha un fitto sistema lamellare e la ventola spinge l’aria su di esso.La superficie di contatto è liscia e livellata. Due heatpipe partono da essa per percorrere tutta la superficie lamellare.

La ventola utilizzata è una Noctua NF-A9x14 PWM da ben 2500 RPM a massima rotazione, con un rumore massimo che può arrivare fino a 24 dBa e con un airflow di 57.5 M3/h.

NH-L12S.

Il L12S ha un design già visto su altri dissipatori Noctua, con una torre con fitta densità lamellare. La posizione di questa è orizzontale alla scheda madre, permettendo di ridurre al minimo l’altezza che è infatti di soli 7 cm! Rendendolo adatto a qualsiasi case.

La posizione della ventola in basso permette di spingere aria dalla scheda madre verso l’esterno. Osservando il dissipatore dall’alto notiamo tre fori, attraverso questi sarà possibile fissare il dissipatore al socket.

Quattro Heatpipe partono dalla base per raggiungere la superficie lamellare che si occuperà di dissipare il calore prodotto dalla CPU. Su questo modello Noctua ha utilizzato una NF-A12x15 PWM che ha un regime di rotazione massimo 1850 RPM con un airflow massimo di 94,2 m3/h e una rumorosità massima di di 24 dBa.