Home / Recensione / Raijintek Styx Recensione

Raijintek Styx Recensione

Design ed Esterno

Design minimal molto piacevole ed a primo impatto trasmette un senso di robustezza e di eleganza come pochi cabinet.
Lo standard di motherboard compatibile è Micro ATX e mini ITX e non presenta LED o ornamenti vari, Raijintek ha puntato tutta sulla sobrietà e sull’eleganza.

Ricordiamo che lo Styx è disponibile in ben 7 colorazioni e che si tratta di un prodotto realizzato interamente in alluminio da 1.5mm ed internamente in SPCC da 0.5mm, misura appena 210×360×335 mm e pesa 3.8 kg.

img_0182

Il frontale è caratterizzato dall’alluminio spazzolato di cui è composto e dalla presenza di 2 tondini agli opposti; in alto il pulsante di accensione ed in basso il logo dell’azienda inciso.

img_0183

Nel dettaglio il pulsante di accensione e le porte del pannello I/O frontale. Davvero superba la lavorazione dell’alluminio e la cura per i dettagli.

img_0184

img_0185

Lo Styx presenta una piccola finestra in Plxyglass posta in direzione del dissipatore della CPU e della predisposizione per la ventola in uscita da 120mm (inclusa). Questa è facilmente removibile e moddabile con 4 semplici viti a vista dall’esterno.

img_0186

Nella parte frontale invece è presente una fessura con guaina interna per predisporre, nell’apposito slot interno, un lettore ottico slim in verticale. Davvero un ottimo lavoro.

img_0187 img_0188

L’altra paratia è completamente chiusa, la vista è ugualmente piacevole e non banale per via dell’alluminio spazzolato. Decisamente adatto ad ogni ambiente.

img_0189

Nella parte alta vi è una griglia di aerazione e le porte del pannello frontale; 2x USB 3.0 – 2x jack 3,5mm (cuffie e microfono).
Particolare la smussatura degli angoli della scocca.

img_0190

Nella parte inferiore troviamo: a sinistra la predisposizione per uno storage, al centro una griglia forata a nido d’ape per installare una ventola da 120mm e sul fronte lo slot per l’alimentatore (si installa in verticale sul fronte, ma lo vedremo nelle prossime pagine).

img_0192

 

Nel dettaglio le porte poste sul top frontale ed i piedini in gomma del case, non particolarmente robusti secondo il mio parere; col tempo la vite potrebbe rompere la gomma e di conseguenza non reggerlo più in posizione corretta.

img_0191 img_0193

Sul retro Raijintek ha inserito due fori con gommini in alto per far uscire i tubi del radiatore da 240mm installabile, vi è la presa AC (che proviene con la prolunga fornita dall’alimentatore posto sul frontale), una griglia di aerazione con i 5 slot di espansione PCI tool less ed in fine la predisposizione per una ventola da 120mm (inclusa) ed il foro per lo shield della motherboard.

img_0194

img_0195 img_0196

Indice