Home / Recensione / Silverstone SX500-LG SFX Recensione

Silverstone SX500-LG SFX Recensione

Componentistica Interna

Il SX500-LG vanta un’unica linea da 40 ampere sulla 12v, questo permette di erogare ben 480w su di essa. Permettendo all’utente di utilizzare in pratica qualsiasi CPU e qualsiasi GPU in commercio tra quelle di ultima generazione. Nella foto in basso troviamo l’alimentatore smontato, una ventola da 120mm si occupa della dissipazione dei componenti.img_0073

L’OEM utilizzato per la produzione degli alimentatori SFX è Sirfa/High Power. In alto sulla sinistra troviamo un convertitore LLC di risonanza.img_0074

Dietro la porta AC è situato il filtro EMI con due tappi ad Y ed uno a X, su quest’ultimo è collegato un CMD02X che limita la perdita di energia.img_0075 Il ponte è un singolo GBU1006, che nonostante non sia dissipato può gestire senza nessun problema temperature fino a 100 gradi, perfetto per questa unità.img_0076

Il convertitore APFC (Active Power Factor Correction) vanta due Sigmachip SGT190N60SJ ed un unico CREE C3D08060G. Il controller APFC è un Infineon ICE3PCS01.img_0077 Due Infineon IPP50R190CE FET  sono utilizzati come switcher principali con un convertitore risonante LLC per la massima efficienza. Il regolatore di commutazione è un Infineon ICE2HS01G IC. Il controller PWM standby è un Sanken STR-A6069H e la tensione negativa è regolata da un KIA7912P.img_0078

A dissipare l’alimentatore è una ventola Globefan da 1800 RPM.img_0079

Indice