Home / SIMOFLC / MIONIX Naos QG

MIONIX Naos QG

Shape

Passiamo adesso a vedere più in profondo la forma del Naos QG e l’impugnatura.

Si notano nei dettagli le forme ergonomiche, questo come i precedenti fa della comodità il suo cavallo di battaglia, anche se nel QG è stata rivista la forma essendo più stretto in alto riducendo di poco la larghezza degli switch.

Mantiene nonostante tutto la comodità propria della serie.

Quello che si nota da queste foto è la linearità del mouse dove tutto, compresa la scroll wheel, segue la linea rimanendo a filo col body del mouse.

Dopo aver parlato della forma devo soffermarmi sulla assoluta qualità della costruzione, pochi mouse danno la sensazione di solidità come questo, è un mouse costoso, ma si paga con una qualità assoluta e non solo, come vedremo in seguito.

Vediamo come possiamo impugnare il gioiello di casa Mionix.

Come si evince dalla forma è un mouse palm dato soprattutto dalla ergonomia e dai sensori che altrimenti non potrebbero dare indicazioni sui battiti cardiaci, ed anche la forma non troppo bombata lo conferma, essendo alto circa 4.5cm.

Queste le dimensioni della mia mano.

Palm grip ottimale

Possibile anche la Finger, ed anzi io spesso in game mi trovo ad impugnare cosi il mouse, le scanalature permettono di fare presa anche in finger, ma si perdono i dati dei sensori relativi ai battiti del cuore.

Già più complicata la presa Claw proprio per la forma bassa dietro e le scanalature.

Piccolo riassunto video con le varie impugnature

Credo che si sia compreso che si debba impugnare in Palm per lo più ma senza disdegnare una qualche puntata su Finger.

Indice

Lascia un commento