Home / Focus / Progetto Thor: Minima spesa massima resa, PC usato dall’elevato rapporto prezzo prestazioni

Progetto Thor: Minima spesa massima resa, PC usato dall’elevato rapporto prezzo prestazioni

Spesa complessiva e Conclusioni

Visti i risultati nelle pagine precedenti è giunto il momento di fare due conti veloci per comprendere quanto potrebbe costarvi farvi un PC che nella maggior parte dei casi va meglio di di un i5 6600k.

Costo piattaforma con i5 6600K.

Allora cominciamo con le cose fondamentali, tenendo anche il budget di questa configurazione più basso possibile e facendo riferimento al prezzo più basso del nuovo su trovaprezzi.

i5 6600K costo 226 euro più spedizione, Z170 meno costosa 95 più spedizione, 16 GB di Ram 2133 MHZ 77 euro su amazon. Questi sono i componenti base spendendo 398 euro spedizioni escluse.
Sull’usato, trovando buone offerte si potrebbe stare intorno ai 320 euro o qualcosa meno. Da aggiungere la scheda video, aggiungiamo quindi 190 euro per la RX 470 da 8GB.

Costo piattaforma con xeon 2650 8 core.

Per quanto riguarda invece la piattaforma con lo xeon ho pagato 44 più spedizioni la CPU, 25 euro più spedizioni 16gb di ram 1333 MHZ e 100 euro la rampage IV. Per un totale di 169 euro spedizioni escluse. Da aggiungere la scheda video, aggiungiamo quindi 190 euro per la RX 470 da 8GB.

Componenti condivisi dalle due piattaforme.

Case economico come QUESTO e un HDD da 1tb ( QUI ) fanno proprio al caso nostro! Per l’alimentatore invece si può tranquillamente optare per QUESTO. Per un costo totale di 139 euro e aggiungiamo i 26 euro di un dissipatore QUI. Totale 165 euro.

La configurazione con i5 ci viene a costare cosi 753 euro nuova escluse spedizioni, 675 euro ipotizzando di acquistare l’usato. La configurazione con lo Xeon invece 524 euro.
Ricordo di fare fede ai ragionamenti affrontati nella prima pagina; facile infatti scendere di altri 50 euro per entrambe le configurazioni optando per una R9 290 o una GTX 780 usata.

Cosi assemblare la configurazione con lo Xeon mi ha fatto risparmiare la bellezza di 229 euro, intorno al 30%, prendendo come riferimento la piattaforma col 6600k sul nuovo, intorno al 22% considerando l’usato.

 

Analizziamo la differenza prestazionale nei benchmark della CPU tra il 6600k e lo Xeon.

Cinebench R15. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 71% in single core. Un più 36% in multicore.

Cinebench R11.5. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 66% in singol core. Un più 32.7% in multi core.

Blender, Ryzen Benchmark. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 30%.

3DMark Firestrike CPU.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 35%.

3DMark Time Spy CPU.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 25%.

Nei benchmark della GPU Sintetici l’aumento totale passando dall’i5 allo xeon è di:

3DMark Firestrike GPU.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 0.5%.

3DMark Time Spy GPU.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 1%.

Unigine Heaven. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 2.6%.

Unigine Valley. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 5%.

Catzilla 720. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta uno 0.2%.

Catzilla 1440p. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta uno 0.2%.

Analizziamo la differenza prestazionale della GPU in game tra il 6600k e lo Xeon in DirectX11

Thief. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 40%.

Battlefield 4. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 8%.

Metro LL. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 3%.

Star Wars Battlefront. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un PIù 0.2%.

Rise of the Tomb Rider DX11. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un PIù 1%.

The Division DX11. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 1.7%

Shadow of Mordor. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 0.22%.

Crysis 3. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un più 1.5%.

GTA V.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 36%.

Hitman DX11. Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon comporta un meno 6%.

Analizziamo la differenza prestazionale della GPU in game tra il 6600k e lo Xeon in DirectX12

Hitman DX12.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon porta un meno 3%.

The Division DX12.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon porta un più 1,29%.

Rise of the Tomb Rider DX12.  Il passaggio dal i5 6600K allo Xeon porta un più 6.1%.

Dai giochi ben si percepisce che li dove l’IPC regna sovrano, perchè ottimizzati su singolo core, i limiti dello Xeon sono più presenti, ma in tutti gli altri giochi la differenza, quando c’è, è minima. Una cosa da tenere bene a mente. Due giochi su 10 hanno avuto questo problema, percentuale ancora accettabile se fatta con la consapevolezza e tenendo bene a mente il costo delle due configurazioni.

Conclusioni.

Bene alla fine dei nostri test è ben chiara una cosa, uno Xeon uscito nel 2012 è ancora oggi una CPU validissima per qualsiasi tipo di utilizzo e che senza tanti problemi vi garantisce buone prestazioni anche in gaming. Probabilmente avessi optato per una CPU con meno core ma con più frequenza in game i risultati sarebbero stati sicuramente ancora più allineati.

Concludo dicendo che queste piattaforme, magari con qualche anno sulle spalle, rimangono ottime scelte come alternative e possono fornirvi le prestazioni di cui avete bisogno.
Il lavoro sta nel cogliere la migliore occasione per le proprie esigenze. Nel mio caso ho creato una macchina perfetta per il lavoro che di certo non mi nega la possibilità di svagarmi.

Spero questo focus vi sia piaciuto.

Indice