Home / Games / Resident Evil 7: Biohazard – Recensione

Resident Evil 7: Biohazard – Recensione

Conclusioni

Abbiamo giocato il titolo su un PC con queste caratteristiche:

Sistema operativo: Windows 10
Processore: Intel Core i7-6700K OC @ 4.5 GHz vcore @ 1.29v
Memoria: G.Skill 16GB DDR4 16GB DDR4 3000MHz
Scheda video: Zotac GTX 1070 8GB AMP! Edition

Tutti i dettagli grafici al massimo e frame rate fissato a 60 fps.

Non abbiamo registrato nessun calo di prestazioni in nessuna area della mappa.

Senza dubbio è un titolo molto bello e immersivo, forse un po’ troppo corto. Lo abbiamo terminato in 9 ore circa, a modalità Normale (che risulta la più difficile da scegliere appena avviato il gioco). Una volta finito vengono sbloccati nuovi oggetti e armi oltre che un nuovo livello di difficoltà. Anche in questo caso avremmo preferito trovare subito tutte le difficoltà disponibili, rifare da capo tutto il gioco per usare un’altra modalità non è aumentarne la longevità è costringere il player a giocare. Il gioco non finisce qui, sono disponibili diversi DLC, tutti previsti entro Dicembre 2017.

I requisiti di sistema sono abbastanza contenuti:

Indice

Check Also

Prova

ConclusioniPer la prima volta in redazione ci troviamo a recensire una scheda madre chipset X370 …