Home / Recensione / AMD R9 390 Nitro Sapphire 8GB Recensione

AMD R9 390 Nitro Sapphire 8GB Recensione

Consumi e Temperature

IMG_0971

Le temperature
Durante i nostri test la scheda si è comportata molto bene. Il dissipatore alla fine è una evoluzione di quello visto sui modelli Trix con tutte le features del caso, il dissipatore rimane inudibile intorno ai 50 gradi per poi cominciare a lavorare quando superati ( a secondo dell’uso il dissipatore può far girare anche solo la ventola centrale ).

Le massime temperature raggiunte durante le sessioni di bench sono state 64, e con VRM a 60 gradi senza modificare la curvatura della ventola

Una cosa interessante e che durante i bench con Overvolt ( anche con Volt vicini al massimo consentito da Sapphire quindi 1,4 ) il dissipatore con ventole al 100% è riuscito a tenere la GPU al di sotto dei 60 gradi! Ovviamente questi test non erano veritieri per la vita quotidiana ma solo per benchmark.

IMG_0016

I consumi

Il produttore segnala un TDP da 375w, i consumi a def del sistema nell’uso normale sono stati intorno ai 440w con picchi intorno ai 460, per quasi arrivare a picchi di 600w con scheda in Overvolt a 1.4v ( ricordo che per tutte le schede superati gli 1.3v sulla GPU in consumi salgono in modo sproporzionato a seconda del bench).

Check Also

PhysX, scheda video dedicata? Ne vale pena?

Consumi e TemperatureUna delle curiosità che attrae alcuni gamers ciclicamente è la questione relativa a …