Home / Recensione / Antec DP301M, The Dark Phantom. Case M-ATX. Recensione

Antec DP301M, The Dark Phantom. Case M-ATX. Recensione

Case in funzione

Il sistema di montaggio per gli HDD prevede degli sganci rapidi a scatto, installarli e rimuoverli è immediato. Mentre per le periferiche da 2.5 pollici dovrete usare quattro viti forniti in bundle.

In fase di montaggio, causa cavetteria modulare abbiamo rimosso la slitta per gli HDD per poi rimontarla dopo. La fessura frontale sarà fondamentale con il nostro PSU RGB.

Per esaltarne le forme abbiamo montato una scheda madre ITX. In tale modo abbiamo potuto giocare con i cavi e mostrarvi come nonostante sia un case “M” si possono ottenere ottimi risultati, quasi da farlo sembrare di grandi dimensioni!

Illuminazione RGB.

Finiamo il montaggio dell’hardware e godiamoci uno dei molteplici effetti RGB del case! inoltre abbiamo dovuto giocare un pò con la macchina fotografica per mostrarvi come il vetro molto oscurato offra una visibilità che con una luce bassa si limita a svelare solo i led o comunque le zone direttamente illuminate, facendo scomparire il resto.

Indice