Home / Recensione / Antec GX1200 recensione

Antec GX1200 recensione

Design ed Esterno

Il design curato alla perfezione lo rende bello, raffinato ed elegante alla vista e soprattutto adatto a tutti gli ambiente.img_0080

La parte frontale presenta una grande retina asimmetrica.img_0081

Da questa prospettiva si capisce meglio  il design frontale adottato, la retina come tutto il frontale del case sono facilmente removibile.

img_0083

La paratia non finestrata invece non presenta nulla di particolare, ma serve a conferire all’intero corpo un design pulito e lineare molto accattivante,  anche grazie all’integrazione con la parte superiore e quella frontale del case.

img_0085

Sul retro del case troviamo gli slot di espansione PCI, un alloggio per ventole e quello per il PSU. Come vedrete più avanti infatti per quest’ultimo è stato previsto un ottimo copri PSU, molto ben curato e di certo una chicca per i più esigenti.img_0086

Il fondo del case presenta 4 piedini con gommini anti scivolo.

img_0114

Come potete evincere, nella foto sotto, sulla sinistra, una griglia facilmente removibile posizionata proprio sotto l’alloggio per il PSU. Nella seconda foto, sotto, a destra invece è visibile la zona dove è posizionata la striscia di LED a 7 colori.

img_0115 img_0116

Passiamo al design di certo molto accattivante e ben curato.

img_0089

img_0091img_0092 img_0093img_0094

img_0096

Sul top del case si trovano due porte USB 3.0, il jack audio e microfono oltre ai tasti di accensione e reset.

img_0095Le paratie laterali sono abbastanza robuste, considerando la fascia di prezzo, il plexy è sostituibile.

img_0097 img_0098img_0106

Indice